domenica 6 aprile 2008

QUARTA GIORNATA: Saturn - Lokomotiv Mosca 1-2


Reti: 9' Topic; 45'+2 Bilyaletdinov rig., 84' Sychev.

Vittoria ancora nel finale per la Loko, che passa in casa del Saturn e raggiunge momentaneamente la seconda posizione, vista la vittoria del Rubin (2-1 sul Tom), sempre più primo a quota 12 punti. Tre punti meritati per i Ferrovieri, dominatori della ripresa dopo un primo tempo molto combattuto; il Saturn ha preso sei gol in quattro partite. Cinque di queste sei reti incassate sono arrivate nell'ultimo spicchio di gara. Un segno eloquente: la condizione fisica degli uomini di Gadjiev è ancora lontana da quella che permise alla formazione di Ramenskoye di disputare uno splendido girone di ritorno nella passata stagione.

Gadjiev lascia fuori dall'undici titolare sia Loskov che Eremenko (quest'ultimo nemmeno convocato), visibilmente fuori condizione e deludenti settimana scorsa contro il CSKA, formando un centrocampo più fisico e muscolare con capitan Igonin e l'ex Khimki Vorobjev, tra i più in forma dei suoi; in attacco il "Professore" opta per le due punte, che per l'occasione sono Topic e Kirichenko. Rakhimov abbandona invece il 3-4-3 di queste prime gare, passando ad un 4-4-2 con Yanbaev e Spahic come terzini, Torbinskiy al centro insieme a Gurenko e con Cocis e Bilyaletdinov esterni alti; avanti confermati Sychev ed Odemwingie, uno dei capocannonieri del torneo con 3 reti.

Parte fortissimo il Saturn, che va vicino al vantaggio già al 4', quando Levenets deve salvare in uscita su Kirichenko, lanciato in porta da un passaggio filtrante di Vorobjev. E' il preambolo che porterà al bellissimo vantaggio dei padroni di casa: grande spunto sulla destra di Ivanov che salta secco Spahic, crossando in mezzo per Topic, bravissimo a beffare Levenets con un colpo di tacco. Prima rete del bosniaco con la sua nuova squadra e partita subito in salita per Bilyaletdinov e compagni. Circa 20' più tardi, il Saturn potrebbe anche raddoppiare sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Karyaka, ma Durica non riesce a sfruttare al meglio l'uscita a vuoto di Levenets. La fase centrale del primo tempo è equilibrata e molto combattuta, anche se la Loko sembra non avere le idee chiare, con lo strano cambio di posizione tra Torbinskiy e Bilyaletdinov che nuoce ad entrambi. Sul finale della prima frazione di gioco se ne accorge anche Rakhimov che li inverte ed i risultati arrivano alla svelta: penetrazione centrale palla al piede di Bilyaletdinov, che viene steso in area di rigore da Karyaka: penalty che lo stesso numero 63 dei rossoverdi traforma, garantendo ai suoi di andare a riposo con un importantissimo pareggio.
Nella ripresa cambia le carte in tavola ancora una volta Rakhimov spostando Torbinskiy a destra e Cocis a sinistra, con "Bilyaletdinho" confermato al centro. La prima palla gol capita sui piedi di Kirichenko, la cui conclusione viene bloccata in due tempi da Levenets, ma a fare la partita sono i Ferrovieri, rimessi come detto a posto tatticamente dall'ex tecnico dell'Amkar. Come spesso gli è successo in questo inizio di stagione, vedasi le ultime due vittorie contro Shinnik e Krylya Sovetov, la Lokomotiv si scatena nel finale, sfruttando al meglio il calo atletico degli uomini di Gadjiev, che nel frattempo aveva inserito Nemov e Cesnauskis per garantire una più costante spinta sulle fasce. Al 79' il rumeno Cocis colpisce la traversa in pieno in tuffo di testa su cross di Sychev, completamente inesistente fino ad allora, mentre 5 minuti dopo è lo stesso attaccante della nazionale a trovare la rete che deciderà il match direttamente su punizione, con determinante deviazione della barriera del Saturn.

I MIGLIORI: Decisivi ai fini del risultato, ma tutt'altro che al top, Bilyaletdinov e Sychev, entrambi però fuori dalla partita per gran parte dei 90'. Nonostante l'età che avanza, rimane una garanzia in mezzo il bielorusso Gurenko, è un peccato che abbia iniziato ad essere schierato esclusivamente come mediano quando ormai era sopra i 30 anni. In crescita Torbinskiy: primo tempo negativo, ripresa decisamente migliore, ha bisogno di giocare per trovarsi sempre meglio con i suoi nuovi compagni.
Generoso come sempre Topic, autore fra l'altro di un bellissimo gol di tacco, imprendibile Alexey Ivanov nei primi 45', che cala invece nel secondo tempo, quando Spahic riesce finalmente a prendergli le misure, dopo una prima frazione di gioco da infarto.

I PEGGIORI: Non riesce questa volta ad incidere Odemwingie, continua a non convincere invece il portiere ex Amkar Levenets, che se continua così potrebbe riuscire nell'ardua impresa di far rimpiangere Pelizzoli (ormai prossimo al rientro).
Troppi errori nella partita di Karyaka, un altro giocatore del Saturn alla ricerca della miglior condizione.



Saturn (4-4-2): Kinsky 6; Evseev 5,5 (72' Nemov s.v.), Zelão 6, Durica 6, Nakushev 5,5; Al. Ivanov 6,5, Igonin 6,5 Vorobjev 6 (59' Cesnauskis 5,5), Karyaka 5; Topic 7, Kirichenko 6 (79' Jakubko s.v.).
In panchina: A. Makarov, Husin, Loskov, Temnikov.
Lokomotiv (4-4-2): Levenets 5,5; Yanbaev 5,5, Sennikov 6, Rodolfo 6, Spahic 5,5; Cocis 6, Gurenko 6,5, Torbinskiy 6, Bilyaletdinov 6,5; Sychev 6 (89' Glushakov s.v.), Odemwingie 5,5.
In panchina: Polyakov, Asatiani, Samedov, Pereyra, Mudjiri, Dramani, Traoré.


Reti: 9' Topic; 45'+2 Bilyaletdinov, 84' Sychev.
Arbitro: Doroshenko (Elsk)
Ammoniti: Kinsky e Nakushev per il Saturn; Rodolfo e Torbinskiy per la Lokomotiv.

Nessun commento: