martedì 3 giugno 2008

Ma Hiddink ci è o ci fa? Ora ha deciso di non rispedire a casa l'infortunato Pogrebnyak.

Guus Hiddink ha confermato che il centravanti Pavel Pogrebnyak (24) farà parte della rosa della Russia che parteciperà ad EURO 2008, nonostante l'infortunio piuttosto grave occorsogli durante l'amichevole vinta per 2-1 dalla Сборная России contro la Serbia nella scorsa settimana (partita sbloccata, fra l'altro, da un eurogol di "Posha" su calcio di punizione dai 30 metri).

Oggi il bomber dello Zenit San Pietroburgo si è recato a Monaco per un esame al menisco ed ha immediatamente sollevato dubbi sulla sua effettiva condizione fisica; secondo molti infatti, tra cui il presidente della Federazione Russa Vitaly Mutko, Pogrebnyak avrebbe dovuto essere rispedito a casa, dato che rischia seriamente di stare fermo per tre settimane, non riuscendo quindi a recuperare per l'Europeo. Il C.T. olandese ha però sorpreso tutti, affermando che il numero 13 rimarrà lo stesso tra i 23 convocati e che non ha intenzione di chiamare eventuali suoi sostituti. Pogrebnyak salterà certamente l'esordio contro la Spagna, ma non è escluso che possa ritornare disponibile per le successive gare, anche se al momento è un'ipotesi difficilmente realizzabile.Ricordiamo che la nazionale russa nelle prime due gare dovrà fare a meno anche dello squalificato Andrey Arshavin, considerato unanimemente il più forte calciatore della rosa a disposizione di Hiddink.

3 commenti:

GaSan ha detto...

Kerzhakov non lo può vedere evidentemente...non capisco perchè sia così ostinato...

valentino tola ha detto...

Ciao, avant'ieri ti ho mandato una mail per farti una proposta, ti è arrivata?

Kerzhakov 91 ha detto...

Letta ora e risposto.