venerdì 1 agosto 2008

Sorteggio terzo turno preliminare di Champions League.

CLAMOROSO: dopo oltre 15 anni di 'astinenza', ci sarà (salvo cataclismi) la super sfida tra Dynamo Kiev e Spartak Mosca, le due formazioni più blasonate e prestigiose dell'ex Unione Sovietica, che a cavallo tra gli anni '70 ed '80 infiammarono il calcio locale con le loro combattutissime sfide che spesso decidevano il campionato e che il portierone dello Spartak d'allora, l'indimenticato Renat Dasaev, considerava il match più sentito a livello mondiale, una rivalità unica che finalmente si ripresenta dopo tanto tempo. E' triste che sia soltanto un preliminare, ma accontentiamoci!

Incredibile davvero, sono ancora incredulo! Per lo Spartak è una stagione che continua a riservare colpi di scena inimmaginabili. Come si sa, il superamento del preliminare è l'obiettivo più importante per lo Spartak Mosca, lo spartiacque di un'era; Cherchesov, momentaneamente confermato, ha fatto delle scelte nettissime, escludendo dalla prima squadra due mostri sacri dello spogliatoio moscovita come l'ucraino Kalinichenko ed il capitano Titov, quest'ultimo un'istituzione del calcio russo. Sta costruendo un gruppo, una squadra, ci sta riprovando ad un anno dal suo ingaggio. Eppure, non superare il preliminare rappresenterebbe la fine della sua permanenza allo Spartak. A fare da giudice ci sarà la Dynamo Kiev, la squadra più blasonata dell'est Europa insieme allo Spartak, allenata guarda caso da un russo, quel Semin che ad inizio del secondo millenio ha reso grande la Lokomotiv Mosca. Sarà una sfida dai molteplici significati: Russia contro Ucraina, Mosca contro Kiev e soprattutto Spartak controDynamo. Sul campo le due compagini si daranno la battaglia in una partita indubbiamente affascinante, ma dura e cruenta. Dopo la debacle patita col CSKA Mosca tre settimane fa, una sconfitta contro i rivali di sempre potrebbe diventare la più dolorosa nella storia recente del club moscovita. L'ultima volta che le due squadre si sono affrontate è stata sei mesi fa in Israele, finì 3-0 per la Dynamo contro uno Spartak inesistente ed irriconoscibile.


Da appassionato del calcio ex sovietico mi dà un enorme fastidio tutti i media mettano l'accento su Atletico Madrid-Schalke 04, due squadre probabilmente allo stato attuale più forti ma assai meno blasonate e non su Spartak Mosca-Dynamo Kiev, che non è una semplice partita di calcio, ma molto, molto di più.

PS: provo a cimentarmi nel giochino dei pronostici...la formazione in neretto è quella che secondo me passerà il turno ed accederà alla Fase a Gironi di Champions League. Inutile dire che preferisco non espormi su Spartak-Dynamo, anche se considero la formazione ucraina favorita poichè più in forma.


Andata: 12/13 Agosto. Ritorno: 26/27 Agosto.

Ganador del Anorthosis FC (CYP) / SK Rapid Wien (AUT) - Olympiacos (GRE)

Vitoria Guimaraes SC (POR) - IFK Göteborg (SWE) / FC Basilea (SUI)

Shakhtar Donetsk (UKR) - Ganador del NK Domzale (SVN) / NK Dinamo Zagreb (CRO)

FC Schalke 04 (GER) - Atlético Madrid (ESP)

Aalborg BK (DEN) / FK Modrica (BIH) - Rangers (SCO) / FBK Kaunas (LTU)

FC Barcelona (ESP) - Beitar Jerusalem FC (ISR) / Wisla Cracovia (POL)

Levski Sofia (BUL) - Anderlecht (BEL) / FC BATE Borisov (BLR)

Standard de Liegi (BEL) - Liverpool (ENG)

Inter Baku (AZE) / FK Partizan (SRB) - Fenerbahçe (TUR) / MTK Budapest (HUN)

Twente (NED) - Arsenal (ENG)

FC Spartak Moscú (RUS) - Drogheda United (IRL) / FC Dinamo Kiev (UKR)

Juventus (ITA) - Tampere United (FIN) / Artmedia Petrzalka (SVK)

SK Brann (NOR) / FK Ventspils (LVA) - Olympique Marsella (FRA)

ACF Fiorentina (ITA) - SK Slavia Praha (CZE)

Galatasaray AS (TUR) - FC Steaua Bucarest (ROU)

Panathinaikos (GRE) / FC Dinamo Tbilisi (GEO) - FC Sheriff (MDA) / AC Sparta Praga (CZE)

4 commenti:

Vojvoda ha detto...

Ciao Kerzha,in effetti i big match sono 2 come ho sottolineato nei commenti del primo pomeriggio ai post sui Blog di calcio spagnolo,inglese e tedesco .
Il derby ex sovietico non deve passare in secondo piano rispetto al duello ispano-teutonico.
Come ho già scritto commentando i sorteggi,credo che sia un peccato che una tra Dinamo Kiev e Spartak Mosca debba uscire così presto dalla competizione,anche se in verità gli ucraini nelle ultime partecipazioni non si sono certo resi artefici di prestazioni e risultati memorabili.
Almeno ci sarà un posto Uefa assicurato,magra consolazione ma tant'è.
Io direi 50%/50%.
A grandi linee sono d'accordo coi tuoi pronostici generali a livello di percentuali,ma non su tutti.
Non credo che Basilea o Goteborg passino il turno contro un rivale davvero ostico come il Vitoria Guimaraes.
Non sarei così sicuro della Fiorentina;lo Slavia ha diversi giovani di talento e viene dalla vittoria in campionato dopo molta attesa.E' sempre stata una squadra dura per le italiane negli ultimi 15 anni.
Abbastanza d'accordo sui Rangers,anche se devono vincere in Lituania(o pareggiare con gol)e non sarà agevole,benchè l'anno scorso abbiano costruito il loro cammino in Uefa sui risultati in campo avverso.
Un pò sorpreso dal fatto di piazzare lo Schalke favorito rispetto all'Atletico(pur privo di Aguero).
Secondo me gli spagnoli possono essere la grande sorpresa del torneo;piangerebbe il cuore perdere una squadra forte e solida come quella di Gelsenkirchen,però credo che i "colchoneros" abbiano la prima chance di passaggio del turno.
Come ho già scritto questo pomeriggio,è davvero una disdetta vedere un ipotetico Levski-Bate per l'accesso alle magnifiche "32
(e il Levski è recidivo in questi sorteggi favorevoli in Champions)",mentre altre attrezzate compagini dovranno ripiegare in Uefa...!
Proprio sulla Coppa Uefa,si può dire che il Fc Mosca poteva pescare meglio(esempio Interblock Lubiana o Suduva)rispetto al pescare il Legia.
Giocare in Polonia è sempre arduo visto il calore dei tifosi e i verdi di Varsavia sono una discreta squadra.
Sulla carta però i moscoviti risultano favoriti.
Ciao;-)

Giuliano Adaglio ha detto...

Ma come il Basilea?!? Ennò Alberto, gli svizzerotti al Sankt Jakob ce li mangiamo! :-)

A parte le battute, all'andata abbiamo tutt'altro che demeritato, a parte il gol di Huggel (solita, purtroppo, amnesia da palla inattiva) e una superparata di Christensen il Basilea ha offerto davvero poco. Anche se cmq è apparsa squadra molto solida e difficile da superare. Noi putroppo abbiamo pagato lo scotto dell'esperienza (un paio di "bimbi" in attacco, Söder e Bärkroth, 34 anni in due, e un'età media davvero troppo bassa per questi livelli), però qualche speranza per il ritorno la conservo.

Se le cose dovessero andare bene, tra l'altro, con il Vitoria Guimaraes credo che ce la potremmo giocare. Francamente non conosco i portoghesi, ma a scorrere la rosa mi sembra una compagine abbastanza vecchia. Vojovoda, tu sai qualcosa di più sui lusitani?

Sul sorteggio in generale devo dire che qualche scontro diretto e qualche sfida "sottovalutata" non può che farmi piacere: nostalgico della vecchia Coppa Campioni non me ne può fregar de meno di vedere Atletico o Schalke fuori al primo turno, squadre lungi dall'essere "campioni" dei rispettivi tornei. Molto meglio che ai gironi ci vadano il Levski o il Bate, che almeno il proprio campionato l'hanno vinto. Non credete?

ps.

Visto che si parla di media italiani, che ne pensate delle perle dispensate dalla Gazza oggi: e per fortuna che dopo averglielo fatto notare l'hanno sistemato (Emre al Galatasaray non si poteva sentire, così come "l'ex italiano Assunçao dell'Atletico Madrid") -_-

http://www.gazzetta.it/Calcio/Primo_Piano/2008/08/01/sorteggi.shtml

Vojvoda ha detto...

Eh,la Gazzetta,mamma mia.
Senza offese...non si può leggere.
Non me ne vogliate.Troppo scandalismo,disinformazione,sensazionalismi.
Pagine web peggio di "Marca" es "As".
Calcio internazionale trattato davvero in maniera distratta e superficiale.
Passatemi lo sfogo,vi prego.
Giuliano mi chiedi del Vitoria Guimaraes:l'ho vista giusto un pò ieri sera,nell'amichevole contro il Psg vinta per 2-1.
E' arrivata terza in campionato,dprecedendo Benfica e Sporting Braga tra le altre.
Possiede una buona rosa,con la bellezza di 12 brasiliani.Non ha vedette,ma un gioco tecnico e lineare nella tipicità del calcio lusitano.
Ieri sera ha concesso davvero poco ad un buon Psg.
Inoltre lo stadio da 30.000 posti diventerà calduccio per Goteborg o Basilea(vedi,ho messo prima gli svedesi;-)...).
Un'ultima precisazione:il Levski non ha vinto il torneo bulgaro,è giunto secondo,subentrando al CSKA campione ma escluso dalla competizione per motivi finanziari.
Ciao;-)

Kerzhakov 91 ha detto...

@vojvoda
Non conosco molto il Vitoria Guimaraes (mi ricordo che perse per 2-1 contro lo Zenit nella Coppa UEFA 2005/06, ma da allora è cambiata parecchio...immagino in meglio), diciamo che non mi dispiacerebbe rivedere in Champions il Basilea e perchè no, anche lo stesso Goteborg.
E' vero che è una squadra composta prevalentemente da giocatori molto giovani, ma lo Slavia l'anno scorso mi è sembrata una delle formazioni meno attrezzate. Giocare a Praga non sarà facile per la Fiorentina, che vedo onestamente però largamente favorita.
Hai detto bene sui Rangers, dovranno ribaltare il risultato in terra lituana. Non un compito facile per una formazione prettamente difensiva, però credo che alla fine riusciranno a passare il turno.
L'Atlètico ha più qualità rispetto allo Schalke, ma a livello europeo è ancora tutto da testare. Inoltre vedo la compagine di Gelsenkirchen molto più solida e concreta. Sarei contento di rivedere i biancorossi di Madrid in CL dopo così tanti anni però, ancor più senza la stella Aguero, credo proprio che si dovranno accontentare ancora una volta della partecipazione in Coppa UEFA.
Il Levski è obiettivamente favorito, ma mi farebbe molto piacere se, per la prima volta nella storia recente della Coppa dei Campioni, debuttasse una formazione bielorussa. Avrei preferito la Dinamo Minsk, ma mi potrei accontentare del BATE :-)

E' vero, all'FC Mosca poteva andare meglio, il Legia non è una brutta squadra, ma se non passassero il turno sarei il primo a chiedere la testa di Blokhin.

La Gazzetta tutto sommato la considero il miglior quotidiano sportivo italiano, nonostante difetti non poco nella materia 'calcio internazionale', che in fondo è quello che a noi 'esterofili' interessa maggiormente...no? Purtroppo però al lettore medio del giornale rosa interessa di più il dolore all'unghia dell'alluce sinistro di Adriano rispetto ad i risultati di un qualsiasi altro campionato europeo...