giovedì 2 ottobre 2008

Ed arrivò il giorno in cui si cercò di infangare una delle imprese sportive più entusiasmanti degli ultimi anni...


Zenit, Advocaat: "Mafia? Soltanto un'idiota può credere a certe cose"

Il tecnico dello Zenit San Pietroburgo Dick Advocaat risponde a muso durissimo alle illazioni della stampa iberica sulla presunta corruzione del Bayern Monaco e dei Glasgow Rangers nella scorsa Coppa UEFA vinta appunto dal club russo. "Davvero voi credete che certi club di cotanto prestigio possono scambiare trofei in cambio di denaro? Questi sono club a cui importa il prestigio e la vittoria, non certo i soldi. Aggiungo poi che lo Zenit non farebbe mai una cosa del genere, in grado da mettere a serio rischio la reputazione di tutta una classe di serissimi uomini d'affari come quelli del gruppo Gazprom".


Premetto che la vicenda mi ha disgustato a dir poco, il trattamento rivolto nei confronti dello Zenit dai principali quotidiani (non soltanto quelli spagnoli che hanno lanciato l'accusa, ma anche quelli italiani) è stato abominevole, ma trattandosi questo di un forum dedicato al calcio russo era inevitabile aprire prima o poi un post a riguardo. Ho inserito non a caso questa dichiarazione di Advocaat perchè credo sia abbastanza eloquente e perchè spiega benissimo come sia stato impossibile truccare una partita del genere. Perchè se fosse stata veramente 'comprata', ci troveremmo dinanzi al più grande scandalo nella storia del calcio europeo, con un'intera squadra (il Bayern Monaco, non esattamente il Poggibonsi) corrotta da un mafioso russo, tale Gennady Petrov, padrino dell’organizzazione criminale Tambobskaja, arrestato lo scorso giugno dalla polizia spagnola a Palma de Mallorca. Le intercettazioni sembrano realmente esserci, ma è molto più probabile che quella vittoria per 4-0 annunciata da Petrov alla vigilia fosse una semplice spacconata da boss. Anche perchè, almeno per quanto mi riguarda, trovo molto difficile credere che un glorioso club come quello bavarese (con dirigenti del calibro di Beckenbauer, Hoeness e Rummenigge) si sia venduto per qualche milione di euro, andando a perdere 4-0 (!!!) a San Pietroburgo, destando quindi tanto clamore (se proprio volevano truccare la partita, non era più semplice farlo con un 1-0 finale? Senza contare che quella rimane tuttora la peggior sconfitta europea nella storia del Bayern...). Così come è difficile credere che un club emergente come lo Zenit, gestito dai pezzi grossi della Gazprom, rischi di sputtanare la reputazione di tutta una classe che gestisce una delle più importanti compagnie a livello mondiale compiendo una tale sciocchezza.

Mi piacerebbe poi provare a rendere alcune cose in modo più semplice per voi, facendo magari anche qualche esempio stupido che possa però farvi capire. Innanzitutto, se le cose fossero realmente andate così, lo Zenit RISCHIEREBBE MOLTO MENO DEL BAYERN. Il club di San Pietroburgo infatti non c'entra assolutamente niente e se c'entra qualcuno, questo qualcuno sono i bavaresi. Ammettiamo PER ASSURDO che la corruzione c'è stata. Ma i soldi chi li ha accettati? Il Bayern. Se li hanno accettati i dirigenti ed i giocatori, vanno squalificati per tre anni, la società va stangata e tenuta fuori dall'Europa per le prossime tre stagioni. Chi avrebbe offerto tale denaro? Lo Zenit? NO! Mafiosi che gironzolano per l'Europa e che non hanno nulla a che vedere col club di San Pietroburgo. Se li avessi corrotti io, che possiedo il numero del cellulare del presidente dello Zenit Alexander Dyukov (e non sto scherzando)...beh allora in quel caso sarei finito al fresco e lo Zenit poteva essere condannato per responsabilità oggettiva. Fa ridere, ma è un esempio per dire che questo Petrov, SE ha agito, non l'ha fatto per conto dello Zenit e quindi non vedo perchè debba pagare l'intero club un'eventuale corruzione avvenuta da parte di un 'esterno'.

Per quanto riguarda invece l'andamento nella scorsa Coppa UEFA, credo non valga neanche la pena di mettere in dubbio la superiorità dello Zenit, a tratti quasi imbarazzante. Ha eliminato il Villarreal lanciatissimo nella Liga (ricordo inoltre che quelle furono le prime gare stagionali per i giocatori dello Zenit, che erano in naturale ritardo di condizione), ha rimontato il 3-1 di Marsiglia con autorità, ha umiliato il Bayer a Leverkusen (1-4, peggior sconfitta in Europa nella storia delle 'aspirine'), ha dominato il Bayern prima (ovviamente più nel ritorno che nell'andata) ed i Rangers dopo, senza contare poi che la Nazionale Russa ha dato spettacolo in Austria e Svizzera con diversi giocatori dello Zenit come protagonisti (e con lo stesso modulo di gioco ereditato) e che in Supercoppa il Manchester United si è inchinato. In Champions cosa ha fatto invece? Ha corrotto tutto tranne i pali e Busacca? Suvvia, non diciamo cazzate (perdonate il linguaggio colorito, ma di questo si tratta).

La verità è che se lo Zenit fosse una società realmente sporca e capace di corrompere il Bayern Monaco, basterebbe un nulla per chiedere allo Shinnik Yaroslavl od allo Spartak Nalchik di fargli strada in campionato dove se non arriva secondo o terzo rischia di perdere una MONTAGNA DI SOLDI E DI PROGETTI (almeno per una stagione, la prossima): sarebbe quindi una catastrofe sportiva che non avrebbe nulla a che vedere col perdere una semifinale col Bayern Monaco.

Scusate lo sfogo, ma sentire qualcuno (diversi pseudo-quotidiani sportivi italiani tra gli altri) che mette in dubbio uno dei successi più limpidi e meritati degli ultimi anni, mi mette davvero di pessimo umore. Per una volta che nel calcio trionfano il gioco e lo spettacolo, si cerca in tutti i modi di infangare una vittoria di un club solo perchè russo (e sappiamo purtroppo quanti pregiudizi ci siano a riguardo, braveheart ha già illustrato perfettamente la situazione). Non mi sta bene e bisogna fare chiarezza.

7 commenti:

Vojvoda ha detto...

BRAVO KERZHA,SONO CON TE!!!

Entius ha detto...

Sinceramente ormai credo che tutto sia possibile nel mondo del calcio.
Devo ammettere però che le tue osservazioni non fanno una grinza. Soprattutto, cosa che tutti hanno omesso, a rischiare non è lo Zenit ma il Bayern. Ed è improbabile che un club glorioso si sputtani (perdonami il termine) per 40 milioni.
Lo Zenit, se la vicenda fosse vera, non centra assolutamente nulla e la bellissima vittoria non verrebbe minimamente intaccata.

Vojvoda ha detto...

Ti ho scritto il mio pensiero a riguardo sul blog di Federico Casotti,nel quale lo stesso presenta la sfida di Uefa del Manchester City contro l'Omonia Nicosia.Se vai a darci un'occhiata leggerai le mie righe...scritte un paio di giorni fa,quando è uscita la notizia...
Ciao;-)

movimento beatsur ha detto...

ciao ragazzi!grande blog questo!da oggi avrete un nuovo compagno di blog...volevo chiedervi..per caso sapete come fare per comprare la maglia del luch energyia non riesco a trovarla da nessuna parte!!!!
Luch58

nac ha detto...

Ciao kerzha, era da un pò ke non mi facevo sentire...però con una castronata come questa....non potevo stare zitto...naturalmente i giornali spagnli volevano destabilizzare l'ambiente russo...creando, come aimè sempre più spesso accade, un mucchio di cretinate...Purtroppo la stupidità di una nazione non la decido io ma se la creano da soli....loro, poveretti, si dimenticano che non solo sono nel paleolitco per i controlli antidoping....ma che proteggono le pratiche illecite a spada tratta!!!Mi spiego: secondo voi han diritto di parola nel campo della truffa una nazione ke nel giugno 2006 ha fatto scoppiare lo scandalo doping dell'operazion puerto? I cui atleti coinvolti(vedi basso ulrich nel ciclismo) sono stati puniticon DUE anni di squalifica tranne quelli spagnoli ke sono stati protetti...difesi e "insabbiati"?Bene, tali atleti coinvolti erano Contador, valverde, Nadal, Più gli atleti delle associazioni sportive di Barcellona(che oltre ke a collaborare voleva pure fuente nel suo staff)Real Mdrid Valencia e betis di siviglia.Ecco in questi due meavigliosi anni...di squalifica virtual....si son portati a casa un tour de france, un giro d'italia...diverse classichedi ciclismo...diversi tornei importanti di tennis(nadal s non erro è al primo posto nella classifica atp) una champions e un europeo! Non male!!!A loro prorpio avanza di parlare e di gettare fumo negli occhi...ke se magari incominciassero a guerdare un pò a casa loro...sarebbero sicuro un popolo migliore...
Grazie e scusate per lo sfogo

Kerzhakov 91 ha detto...

@movimento beatsur
Ciao e benvenuto! Purtroppo non so risponderti, prova ad iscriverti però sul forum da me gestito sul calcio russo e lo Zenit, qualcuno potrebbe saperti indicare un negozio online ;)

@nac
Mi fa piacere che tu sia tornato dopo così tanto tempo :D

Kerzhakov 91 ha detto...

Mafia russa su Zenit-Bayern: il rischio 'bufala' è grande
La situazione riguardante il sospetto di corruzione da parte della mafia russa avvenuta prima del ritorno di semifinale della scorsa Coppa UEFA fra Bayern Monaco e Zenit San Pietruburgo nelle ultime ore pare volgere sempre più verso la bufala. Dalla Germania hanno fatto sapere di non aver ricevuto alcun materiale sufficiente ad aprire un'inchiesta. Dallo stesso quartier generale del Bayern Monaco arrivano più risate che smentite. L' attaccante Miroslav Klose ha fatto sapere di essere 'rammaricato' per non aver visto un centesimo di questi famosi 40 o 50 milioni di un imprecisata valuta. Anche in Spagna, la magistratura pare non aver sufficienti prove per procedere. Tutto pare dissolversi in una bolla di sapone insomma. Il tecnico dello Zenit, Dick Advocaat, stamattina, a margine della conferenza stampa pre-campionato ha ironicamente reclamato quei soldi: "Devono darli a me, sono io che ho fatto vincere lo Zenit".

http://tuttomercatoweb.com/?action=read&id=124034


CVD