domenica 19 ottobre 2008

Pallone d'Oro: ci sono Arshavin e Zhirkov tra i 'magnifici 30'


Adebayor (Togo, Arsenal)
Aguero (Argentina, Atletico Madrid)
Arshavin (Russia, Zenit San Pietroburgo)
Ballack (Germania, Chelsea)
Benzema (Francia, Lione)
Buffon (Italia, Juventus)
Casillas (Spagna, Real Madrid)
Cristiano Ronaldo (Portogallo, Manchester United)
Drogba (Costa d'Avorio, Chelsea)
Eto'o (Camerun, Barcelona)
Fabregas (Spagna, Arsenal)
Fernando Torres (Spagna, Liverpool)
Gerrard (Inghilterra, Liverpool)
Ibrahimovic (Svezia, Inter)
Kakà (Brasile, Milan)
Lampard (Inghilterra, Chelsea)
Messi (Argentina, Barcelona)
Pepe (Portogallo, Real Madrid)
Ribery (Francia, Bayern Monaco)
Rooney (Inghilterra, Manchester United)
Senna (Spagna, Villarreal)
Sergio Ramos (Spagna, Real Madrid)
Toni (Italia, Bayern Monaco)
Van der Sar (Olanda, Manchester United)
Van der Vaart (Olanda, Amburgo poi Real Madrid)
Van Nistelrooy (Olanda, Real Madrid)
Vidic (Serbia, Manchester United)
Villa (Spagna, Valencia)
Xavi (Spagna, Barcelona)
Zhirkov (Russia, CSKA Mosca)


Grande e meritato successo del calcio russo: era da un'eternità che non si vedevano due calciatori ex sovietici (che per giunta militano in formazioni locali) inseriti nella lista di questo ambito quanto discusso premio. Arshavin e Zhirkov sono indubbiamente stati due tra i migliori giocatori in assoluto in questo 2008 e per loro questo inserimento nella lista dei 30 migliori giocatori mondiali si tratta di un riconoscimento dovuto. La speranza per il sottoscritto naturalmente è che Shava possa prendere più voti possibili, perchè si meriterebbe proprio di finire nelle primissime posizioni.
Da sottolineare il fatto che siano entrambi i primi giocatori di Zenit e CSKA ad entrare tra i candidati al Pallone d'Oro (a tal proposito, come dimenticare la scandalosa assenza che fece imbestialire Gazzaev nel 2005 di un allora sontuoso Daniel Carvalho, che aveva trascinato il CSKA a vincere tutto - Coppa UEFA compresa).

E' una lista che nel suo insieme mi trova abbastanza concorde, direi che le uniche assenze 'pesanti' sono principalmente tre, ovvero sia quelle di Rio Ferdinand (il miglior difensore centrale di questo 2008...curioso che gli sia stato preferito il pur eccellente Vidic), Tymoschuk (che sappiamo tutti quanto sia stato importante nei recenti successi della principale sorpresa a livello di club stagionale, lo Zenit di Advocaat) ed Iniesta. Uno fra Puyol e Terry doveva poi prendere il posto del comunque sottovalutatissimo (almeno qui in Italia...) Pepe, così come Sneijder era più meritevole del connazionale Van der Vaart. Poteva starci anche uno fra Pavlyuchenko (Europeo strepitoso) e Pogrebnyak (grande stagione, capocannoniere di UEFA ed a segno anche nella Supercoppa Europea) magari al posto di Eto'o o Drogba, entrambi poco utilizzati nei loro rispettivi club a causa di frequenti problemi fisici.
Se la lista fosse stata più ampia (sbaglio o negli anni scorsi era di 50 giocatori?) poteva benissimo starci Zyryanov (a segno nella finale di UEFA ed inserito tra i migliori 23 dell'ultimo Europeo), in questa però onestamente è giusto che non abbia trovato spazio, non tanto per demeriti propri quanto per effettiva superiorità degli avversari.

Ha fatto abbastanza scalpore nei quotidiani nazionali la scarsa considerazione che hanno avuto i giornalisti di France Football nei riguardi del calcio italiano (inteso anche come Serie A), secondo me invece più che legittima, vista la non esaltante stagione europea delle big e l'opaco Europeo disputato dagli uomini allora guidati dal tanto bistrattato Donadoni (quello che schierava una nazionale praticamente uguale negli uomini e nel modulo a quella attuale di Lippi, proprio lui). Il brasiliano dell'Inter Maicon avrebbe obiettivamente potuto essere inserito (anche se il problema è sempre quello: se dimostri poco o nulla a livello internazionale, in ottica Pallone d'Oro - se vogliamo anche giustamente - non ti considerano), ma altri giocatori non credo. Lo stesso Del Piero, capocannoniere dell'ultimo campionato, non ha avuto l'opportunità di giocare in Europa nella scorsa stagione (chiaramente non per colpa sua) e ad EURO 2008 è stato un comprimario.

Concludo dicendo che il Pallone d'Oro mai come quest'anno pare essere scontato: Cristiano Ronaldo può stare antipatico per i suoi atteggiamenti da spaccone, per le sue giocate spesso 'esagerate', per il suo modo di fare insomma, ma in questo 2008 è stato senza alcun dubbio il migliore. Punto. Ha trascinato a suon di gol la sua squadra alla vittoria della Premier League e della Champions League. Ha vinto la Scarpa d'Oro. La sua futura vittoria di questo ambitissimo premio non è mai stata messa in discussione, se escludiamo il mese in cui si è giocato in Austria&Svizzera, che poteva rimescolare le carte in tavola. Ma così non è stato, perchè Arshavin, il singolo che più di ogni altro aveva brillato ad EURO 2008, si è squagliato in semifinale contro la Spagna futura Campione, che ha vinto però grazie ad un'organizzazione di gioco straordinaria, nella quale risulta veramente difficile trovare un giocatore che abbia fatto meglio degli altri. Insomma, il portoghese oltre che bravissimo è stato anche fortunato perchè non ha risentito del suo Europeo non negativo ma comunque sotto le attese.
Al secondo posto molto probabilmente ci finirà Messi, che già da due anni considero il miglior calciatore al mondo, ma che ha pagato l'annata non esaltante del Barcelona, nonchè l'impossibilità di partecipare ad un grande torneo internazionale quale l'Europeo (le Olimpiadi, tra l'altro da lui vinte, francamente penso che non abbiano un gran peso a livello mediatico).
A contendersi l'ultimo posto sul podio saranno probabilmente Arshavin ed i numerosi spagnoli (Torres di poco favorito su Casillas, Xavi e Villa). Credo molto poco all'ipotesi Ibrahimovic, sponsorizzato oltre modo dai quotidiani nostrani (Gazzetta in primis, of course), ma praticamente nullo a livello internazionale se confrontato con i rivali per la terza piazza.

5 commenti:

Vojvoda ha detto...

Ciao Kerzha!
Praticamente d'accordo quasi in toto con la tua analisi ma tra le assenze spiccano anche i nomi di Diego(miglior giocatore della Bindesliga,letteralmente il trascinatore del suo Werder, che però nulla ha fatto per aiutare la candidatura del suo asso),
Robinho(fenomeno del Real,accasatosi al City arabo per una cifra mostruosa...il trasferimento più caro dell'estate;un fenomeno con la casacca della Selecao,attualmente forse il miglior giocatore al mondo),
Robben(che ha vinto la Liga e quando è guarito è stato devastante anche all'europeo),
Nihat(stella dei turchi semifinalisti e Villarreal condotto al 2° posto nella Liga).
D'accordo sulla tua lista-assenti che poteva prevedere,come sottolinei giustamente anche Ferdinand,Pogrebnyak(peccato l'infortunio pre-europei),Pavlyuchenko(senza un club vincente),
Zyrianov(forzato nei 30,poteva starci benissimo nei 50),Maicon(l'avevo pensato anch'io ieri sera,dando la tua stessa motivazione),Iniesta(assenza dai 30 davvero clamorosa questa,visto la contemporanea presenza di uno come Eto'o,praticamente inesistente nella non positiva stagione del Barca).
Gli ultimi anni vi era una scelta sulla base di 50 nomi(era meglio),in passato invece non vi era alcuna lista proposta ma i giurati sceglievano liberamente(sbagliatissimo,perchè una lista elaborata da esperti da cui obbligatoriamente scegliere, deve esserci).
Giusto ieri sera stavo proprio pensando di scrivere un bel pezzo sull'assegnazione del Ballon d'Or 2008.Lo farò appena posso...
Se vuoi una mia classifica dei primi 5 in base ai criteri oggettivi dai quali bisogna stilare la graduatoria,eccola:
1.C.RONALDO:Premier,Champions,
Capocannoniere in Premier...Se avesse fatto almeno la finale degli europei non c'era proprio partita con nessuno...
2.XAVI:votato miglior giocatore degli europei vinti da una squadra che li ha letteralmente dominati come non si vedeva da tempo.Paga l'infelice stagione blaugrana,però...è difficile che non salga sul podio...
3.ARSHAVIN:Uefa,Supercoppa Europea,
ottimo europeo,reduce dalla vittoria nel torneo russo...
Il podio è suo...
4.MESSI:grande,grandissimo,
incommensurabile...Però la sola vittoria alle Olimpiadi non basta a garantirgli il podio.Del Barca già detto;l'Argentina maggiore sta giocando piuttosto male.Lui è divino,però servono vittorie di peso,magari multiple,meglio se segnando anche parecchio...
Ripeto:l'Olimpiade da sola non basta(anche perchè l'Argentina sfoggiò l'abito di Gala,mentre molte squadre,Brasile a parte,erano menomate)...
5.CASILLAS:Liga vinta,europeo da protagonista.Forse il miglior portiere al mondo degli ultimi due anni.Determinante per le sorti del club e della nazionale,non può finire fuori dai cinque...
Su Ibra la penso come te....NON HA VINTO NULLA(a livello internazionale) PER ENTRARE NEI 5...e neanche nei dieci...dove dovrebbero starci gente come Ballack(2° posto in Premier,finalista Champions e finalista all'europeo),Lampard(stesso motivo a parte gli europei...Ma è un trascinatore di qualità straordinaria),Senna(il premio di miglior giocatore dell'europeo l'han dato a Xavi,io lo avrei dato a Senna...che ha contribuito anche al secondo posto nella Liga del Submarino Amarillo),Zhirkov(il miglior terzino di spinta del mondo,autore di mirabilie agli ultimi europei) e anche Rooney(Premier,Champions per un attaccante devastante e giovane)...
Ciao;-)

Kerzhakov 91 ha detto...

Sì chiaro, le assenze sono diverse, ma così come continuiamo a ripetere (giustamente) che Ibra non può essere da Pallone d'Oro finchè non inizierà ad incidere dobbiamo anche considerare legittime le assenze dei vari Diego, Nihat, etc, tutti giocatori che nei 50 sarebbero potuti benissimo entrarci.
Zyryanov si sarebbe meritato una candidatura come premio a due anni fantastici di una persona ancor più fantastica (non so se sei a conoscenza della tremenda tragedia che lo colpì nel 2002, dalla quale seppe però rialzarsi alla grande, dando una svolta alla sua vita), però tra i 30 era oggettivamente forzato (figurati che sul sito della Gazzetta ho letto numerose critiche per la presenza di Arshavin e Zhirkov, robe da matti...).

Il mio desiderio è che Shava possa arrivare più in alto possibile in questa classifica, si meriterebbe anche di finire sul podio, purtropppo però stiamo parlando di un giocatore che mediaticamente non ha ancora assunto un certo peso...

Kerzhakov 91 ha detto...

PS: più che Xavi, vedo un Fernando Torres sicuro nelle primissime posizioni ;)

Vojvoda ha detto...

Di Zyrianov so tutto...
Perse nel breve volgere di poco tempo moglie,che si gettò dalla finestra di un palazzo con la figlia,morta anche lei,padre e fratello...INCREDIBILE!
Volevo citare questi aneddoti nel commento precedente.
Per ciò che concerne Zhirkov ho letto anch'io i commenti cialtroni di alcuni lettori della Gazzetta che,come al solito disinformati,si lamentavano della presenza di gente come Zhirkov e Vidic,molto probabilmente disconoscendone le qualità e fors'anche la carriera e magari non sanno neppure dove giocano.
Molti peroravano la causa di Del Piero che probabilmente in una lista seria non sarebbe entrato neanche tra i primi 150.
Scrivo senza ironie di sorta.
Su Torres non so che dire:
fortissimo per carità,
però a parte l'Europeo
(che è pur sempre la manifestazione di riferimento),nel quale è entrato in forma verso la fine, non è stato un trascinatore come Senna,Xavi,Silva,S.Ramos o Casillas.
In Premier ha sì segnato molti gol, ma il Liverpool è rimasto all'asciutto...anche nelle due coppe interne,oltre alla semifinale di Champions persa meritatamente.
Non so se riuscirà ad entrare nei 5.
Volevo piuttosto sottoporti una considerazione su di un giocatore che non centra col pallone d'oro,ma che per le sorti della sua nazionale dovrebbe centrare,ma non viene convocato.
Parlavo del georgiano Gogua dello Spartak Nalchik,di cui tu stesso nell'ultimo servizio ne hai decantato le lodi,ma che viene clamorosamente dimenticato(non uso il termine osteggiato)da Cuper ed il suo entourage.
Sai il perchè?
Ha avuto attriti con gente della federazione?
A me sembra un'ala sinistra fortissima,dallo scatto bruciante.Un brevilineo in grado di dare accelerazioni continue e violente alla manovra offensiva.
L'ho visto giocare solo 3,4 volte,ma non capisco come mai non venga preso in considerazione.
Eppure non mi sembra che Cuper navighi nell'oro...
Ciao;-)

Kerzhakov 91 ha detto...

Guarda, seguendo il campionato russo ed il calcio dell'est di giocatori georgiani me ne intendo abbastanze e ne conosco molti e veramente mi domando se Topmoeller prima e Cuper adesso si siano rincretiniti nel compilare le convocazioni...oltre all'ottimo Gogua c'è anche Mudjiri della Lokomotiv Mosca (sicuramente il giocatore georgiano più dotato dal punto di vista tecnico), che ha un fisico di cristallo ma che non viene praticamente mai convocato in nazionale, esattamente come Gogua. Poi c'è Kvirkvelia, che è il terzino sinistro titolare nel Rubin Kazan, che con Cuper fa sempre la riserva, mentre Salukdvadze (suo compagno di club) è un titolare fisso...non saprei veramente che cosa dire, la Georgia come hai detto giustamente tu non naviga di certo nel ruolo, Kvirkvelia, Mudjiri e Gogua dovrebbero essere tre titolari fissi ed invece per motivi ignoti vengono sempre ignorati.
Aggiungerei anche il centrocampista Gvazava del Luch-Energia...non un fenomeno, un giocatore normalissimo, ma che comunque sta disputando un buon campionato in Russia...insomma, potrebbe benissimo entrare a far parte della nazionale, ed invece nienteda fare, nemmeno una convocazione...BOH.