venerdì 24 ottobre 2008

PRIMA GIORNATA, FASE A GIRONI COPPA UEFA 2008/09: CSKA Mosca - Deportivo La Coruña 3-0


Reti: 9 e 12' Dzagoev, 60' Vagner Love.


Bella vittoria per 3-0 del CSKA, naturalmente una squadra 'prestata' alla Coppa UEFA dalla Champions League, contro il Deportivo La Coruña e primi tre importanti punti messi in bacheca (nell'altra gara del girone i francesi del Nancy hanno sconfitto con il medesimo risultato i deludenti olandesi del Feyenoord).

Gara indirizzata in favore dei padroni di casa fin dai primi 12', nei quali gli uomini di Gazzaev si portano già sul 2-0 grazie ad una doppietta del sempre più fenomenale Alan Dzagoev, 18enne che alla sua prima stagione nel calcio professionistico sta stupendo tutti e che, se continua di questo passo, si appresta a diventare una delle future stelle del calcio mondiale. Bellissimo il primo gol su calcio di punizione dal limite, facile appoggio a porta vuota il secondo, arrivato dopo un'ottima azione personale di Vagner Love. E' proprio l'attaccante dalle treccine colorate a chiudere definitivamente il match nella ripresa, siglando il suo quarto centro in tre incontri nell'attuale Coppa UEFA, arrivato a coronamento di una prestazione sontuosa di un attaccante che purtroppo continua a rimanere molto sottovaluto, probabilmente più a causa del suo 'aspetto' che per altro. Dopo una prima frazione di gioco nella quale si è fatto notare solamente per un clamoroso gol mangiato in seguito al solito spettacolare schema su calcio piazzato dell'Armata Rossa (Ignashevich che finta il tiro e la passa rasoterra per Vagner che, con uno strepitoso colpo di tacco di prima intenzione, apre a destra per Zhirkov che purtroppo solo contro Aranzubia si mangia un gol già fatto, rendendo vana una giocata collettiva in velocità che da sola valeva il prezzo del biglietto), Zhirkov nella ripresa, con più spazi a propria disposizione, ha potuto mettere in mostra la sua formidabile falcata, unita ad una tecnica di base di prim'ordine che rendono il numero 18 moscovita il miglior laterale mancino che ci sia attualmente in circolazione. Si conferma un giocatore non da CSKA Grigorjev, impiegato da terzino sinistro (con il conseguente spostamento di Alexey Berezutskiy sulla fascia opposta) a causa dell'infortunio alla spalla occorso al nazionale nigeriano Chidi Odiah nella gara vinta per 4-1 dai 'Soldati' contro l'Amkar Perm.

A circa 15' dal termine, bel palo colpito dai galiziani con un tiro a giro del vecchio Sergio Gonzalez, ex nazionale spagnolo. Nonostante il risultato finale, prestazione più che discreta per il Depor, che ha intensierito in due occasioni la lenta retroguardia moscovita nei primi 20'. Nella ripresa però sono stati i russi che avrebbero potuto rendere più pesante il passivo, ma la più titolata compagina della Galizia si è confermata una buona squadra, che difficilmente non otterrà il pass per i Sedicesimi. Certo, il CSKA (che con un difensore forte e rapido da affiancare ad Ignashevich ed un centrocampista completo - si parla di affare già concluso per il nazionale brasiliano Hernanes - questo CSKA farebbe paura) è un'altra storia.

5 commenti:

Antonio Giusto ha detto...

Dzagoev è veramente fortissimo: me ne accorsi la prima volta che lo vidi (ed infatti ti chiesi subito numi su questo promettentissimo giovanotto), ma più gioca più migliora. Su TMW.com si parla di un interessamento nei suoi confronti da parte del Real, in Russia che dicono?

P.S.: Ho notato che frequenti GT, fatti sentire anche in altre sezioni oltre a quelle dedicate al calcio dell'est Europa. ;)

Kerzhakov 91 ha detto...

In Russia la stampa sta più che altro elogiando il ragazzo, che in questo momento è diventato il vero uomo copertina del calcio dell'ex Unione Sovietica. Dubito comunque che lasci il CSKA a breve termine, così come non credo che interessi realmente al Real (che se proprio deve puntare su un giovanissimo, storicamente preferisce un sudamericano).

giulio ha detto...

E' da marzo che seguo quasi quotidianamente il tuo blog e ci tenevo sinceramente a farti i complimenti per quello che hai fatto e che continui a fare, permettendo ai "malati" di calcio come me di conoscere un campionato altamente spettacolare ma poco pubblicizzato come quello russo.
Per quel che riguarda il CSKA Mosca, lo ritengo uno dei favoriti per la vittoria finale in coppa uefa.

Kerzhakov 91 ha detto...

Grazie Giulio, concordo sul CSKA, anche se il rendimento europeo delle squadre russe è sempre imprevedibile.

Francesco ha detto...

Kerzha ed io potremmo sembrare a volte a chi non ama propriamente il calcio russo,due seccatori che vogliono vendere come campioni dei normali giocatori;di Dzagoev ne parlavamo bene già prima che esplodesse,ma il ragazzo deve farne di gavetta e spero che non pesi su di lui l'addio del suo padre sportivamente parlando,ovvero quel Valery Gazzaev che è anche suo concittadino o corregionale,fate voi;per quanto riguarda il Cska e l'Uefa io ci andrei pianino e vediamo prma come si rinforzerà la squadra del Presidente Evgeny Giner;vi riporto una dichiarazione di Gazzaev primna della gara col Depor(ricordando che il tecnico coi baffi lascerà la panchina del Cska a Dicembre,salvo ripensamenti):"La Coppa uefa in questo momento non è il nostro obiettivo principale,perchè considero il Campionato Russo più importante dell'Uefa,quindi priviolegeremo il Campionato;tuttavia reputo la mia squadra la più forte del girone".