lunedì 29 dicembre 2008

Arshavin atleta dell'anno in Russia: batte anche l'Isinbayeva!


Andrey Arshavin (27), talentuoso numero 10 trascinatore dello Zenit San Pietroburgo nei recenti trionfi continentali (Coppa UEFA e Supercoppa Europea) e della nazionale russa ad EURO 2008, è stato votato da una troupe di esperti e giornalisti del quotidiano Sport-Express come Miglior Atleta russo dell'anno, ottenendo 215 punti e battendo in volata la campionessa olimpica Yelena Isinbayeva (212), autentica fuoriclasse del salto con l'asta. Terzo posto per l'hockeista su ghiaccio Alexander Ovechkin (138), capace di condurre la sua nazionale nel Mondiale canadese a vincere un oro che mancava da 14 anni.
Si tratta del secondo premio nel giro di pochi giorni per Arshavin, giunto tra l'altro sesto nella classifica del Pallone d'Oro, che già si era portato a casa il riconoscimento 'Zvezda 2008', ovvero quello di Miglior Calciatore delle 12 repubbliche ex sovietiche, giungendo davanti al connazionale Yuri Zhirkov ed all'ucraino Anatoly Tymoshchuk, capitano dello Zenit. Arshavin non è però riuscito a fare bottino pieno: infatti, sia il premio di Miglior Calciatore russo del 2008 che quello di Miglior Giocatore della Russian Premier Liga 2008 sono stati assegnati a Zhirkov, laterale del CSKA Mosca e della nazionale allenata da Guus Hiddink, e oggetto del desiderio di numerosi top club europei.

2 commenti:

Nac ha detto...

Avrà pure vinto....ma per quello ke ha fatto lungo tutto l'anno...non l'ha meritato...cinque mesi di niente sono pesanti...troppo per vincere un premio ke altri, vedi la isinbayeva, meritavano più di lui...avendo vinto qualcosa di più importante dell'uefa....cioè una medaglia olimpica!li avesse almeno trascinati pure in champions...ma aimè....niente!Un atleta un pò sopravvalutato...gioca solo se gli girano dalla parte giusta....è come un morfeo...italiano...grande classe a momenti..irritante per il resto...e se la maturità non l'ha raggiunta a 27 anni...non so quando la raggiungerà...forse quando inizierà il declino fisico...soparvvalutato!

Kerzhakov 91 ha detto...

Non dimentichiamoci però anche di quello che Arshavin ha fatto nella prima parte di stagione...partendo dal gol decisivo segnato negli ultimi minuti a Marsiglia che di fatto ci permise di poter compiere la rimontona al ritorno, la super prestazione (con golazo che sbloccò la gara) a Leverkusen e soprattutto la giocata spezza-partita in finale contro i Glasgow Rangers...direi che non è poco, eh.
Senza contare naturalmente il principale motivo per cui ha vinto codesto premio: EURO 2008.

In ogni caso, anch'io credo che l'avrebbe maggiormente meritato l'Isinbayeva (che comunque ha perso di soli 3 punti), ma evidentemente i votanti hanno dato maggior peso ai successi ottenuti dallo Zenit e soprattutto alla storica semifinale raggiunta dalla Russia, che per la prima volta non ha deluso le aspettative. Mettiamola così: proprio a causa dei continui insuccessi della nazionale, i giocatori russi sono stati spesso trattati male e derisi dai media, alcune volte anche ingiustamente e pesantemente, è anche giusto che questa volta abbiano premiato il più rappresentativo, quello che si è distinto più degli altri. E' un premio da estendere a tutto il calcio russo, che in questo 2008 si è definitivamente risollevato, sia a livello di club che soprattutto di nazionale (quest'ultima negli ultimi tempi aveva purtroppo davvero perso di credibilità).


PS: va bene tutto, ma considerare un sopravvalutato uno che fino a maggio-giugno 2008 era un illustre sconosciuto al di fuori dei confini russi mi pare veramente eccessivo. I sopravvalutati sono ben altri...
(anche l'accostamente con Morfeo ci azzecca poco, perchè comunque Arshavin è riuscito ad incidere sia a livello nazionale che internazionale, l'ex Atalanta, Fiorentina, Milan, Inter e Parma non ha fatto nè l'una nè l'altra cosa).