venerdì 12 dicembre 2008

Tragedia in Ucraina, muore il capitano della nazionale U-21

E' tragicamente morto il centrocampista della Dnipro e della nazionale under-21 ucraina, Maxim Pashaev, 20 anni da poco compiuti e difensore dall'avvenire sicuro. Il giocatore, che vantava già la bellezza di 20 presenze con l'Ucraina U-21, è deceduto a causa della gravi ferite riportate in seguito ad un terribile incidente autimobilistico occorsogli nella giornata di ieri.
Una vicenda dunque molto simile a quella che tolse al Rubin Kazan ed al calcio russo il compianto Lenar Gilmullin, laterale difensivo della nazionale russa U-21, anche lui tragicamente scomparso dopo un incidente (motociclistico però nel suo caso), giunto proprio nel giorno del suo 22esimo compleanno.


Una notizia che non avrei mai voluto postare. Sincere condoglianze.

4 commenti:

Antonio Giusto ha detto...

Che fine tragica, però è incredibile che in Italia nessuno gli abbia dato un minimo di risalto.

zizou ha detto...

Ciao, che ne pensi di Karim Benzema? Ho scritto un articolo su di lui, mi piacerebbe che tu lo leggessi e lo commentassi per sapere la tua opinione. Ciao!

Vojvoda ha detto...

Condoglianze sentite anche da parte mie.
Notizie davvero terribili,ma quando colpiscono un giovane è ancora più triste.
Passando a note più liete:complimenti per il titolo europeo under 21 della nazionale russa di calcio a 5.
Nazionale russa che ha battuto il Brasile che gioca con la maglia dell'Italia.
Infatti dopo lo scandalo della nazionale maggiore formata da 14 verdeoro su 14 convocati,le orme vengono seguite anche(e paradossalmente direi)a livello giovanile,mondo nel quale dovrebbe emergere la programmazione e lo sviluppo dei vivai ed invece l'Italia(unica nel genere,davvero unica)predilige la strada più breve di reclutare in massa giovani brasiliani che nulla hanno in comune col Bel Paese e, belli pronti ed impacchettati, fatti diventare italiani e mandati a difendere un paese del quale non conoscono nemmeno la lingua.
Se nella nazionale maggiore da oramai 7,8 anni tutti i convocati sono brasiliani,questa volta nell'under 21, 12 su 14 sono nati,cresciuti,pasciuti e sviluppatisi a livello di Futsala nel paese sudamericano.
Volevo già scrivere un articolo da un pezzo,questa occasione mi da lo spunto ulteriore per smascherare la furbata dei "Brazzurri".
Ancora maggiori complimenti ai russi quindi...
Ciao;-)

Ax ha detto...

Ho sentito la notizia, ed è agghiacciante. Volevo dirti che sono un ragazzo appassionato di calcio, e devo dire che mi piace seguire anche quello russo. Ti va di scambiarci i link? Ho aggiunto il tuo.
Ciau :)