giovedì 23 luglio 2009

Tabella Calciomercato Estivo RPL 2009




Nonostante, a partire da quest'anno (e si spera anche solo per questo 2009... il Presidente della Federalcio russa, Vitaly Mutko, ha infatti promesso di fare di tutto il possibile affinchè nei prossimi anni l'apertura del mercato in Russia sia sincronizzata con quella delle altre nazioni d'Europa, cosa tra l'altro sempre avvenuta fino alla stagione scorsa compresa), il calciomercato estivo in Russia riapra ufficialmente soltanto l'1 agosto, ma ci sono alcune operazioni già concluse che meritano di essere raggruppate in questa tabella che ho preparato, nella quale ho inserito anche le trattative in corso, interessamenti vari quindi ancora tutt'altro che vicini all'ufficializzazione.
Chiaramente, è bene precisare come il 'vero' calciomercato in Russia, quello dove si concludono il maggior numero di operazioni, è chiaramente quello della finestra invernale, nella quale le squadre russe hanno due mesi e mezzo (da gennaio a metà marzo) per operare come meglio credono sul mercato e per portare a termine più operazioni vantaggiose possibili.




LEGENDA: p = portiere; d = difensore; c = centrocampista; a = attaccante.


AMKAR PERM

Acquisti: Morozov (d, Torpedo Mosca, parametro zero), Sokolov (c, Torpedo Mosca, parametro zero), Telkiyski (c, Hapoel Tel Aviv, parametro zero), Junuzovic (a, Rudar Velenje, 1.300.000 €).
Possibili acquisti: Akhmedov (d, Alania Vladikavkaz), Laletin (d, Hertha Berlino II), Rogochiy (d, Vityaz Podolsk), D. Cetkovic (c, Hansa Rostock), Marquinhos (c, CSKA Sofia).
Cessioni: -
Possibili cessioni: Drincic (c, FC Mosca, Palermo).


CSKA MOSCA

Acquisti: Cosiç (d, Stella Rossa Belgrado, ?).
Possibili acquisti: Piliev (c, Lokomotiv Mosca).
Cessioni: Zhirkov (c, Chelsea, 21.000.000 €), Kalouda (c, Sparta Praga, inizio prestito).
Possibili cessioni: A. Grigorjev (d, FC Mosca), Caner Erkin (c, ?), Ramòn (c, ?), Ricardo Jésus (a, ?), Vagner Love (a, Stoccarda).


DINAMO MOSCA

Acquisti: L. Aguiar (c, Sporting Braga, 3.000.000 €).
Possibili acquisti: -
Cessioni: -
Possibili cessioni: Karcemarskas (p, ?), Pimenov (a, ?).


FC MOSCA

Acquisti: -
Possibili acquisti: Jean Narde (d, Corinthians), Marčić (d, Midtjylland), A. Grigorjev (d, CSKA Mosca), Yatchenko (d, Spartak Nalchik), Drincic (c, Amkar Perm), Zhang Ning (a, Zindao Zhonghen).
Cessioni: Jop (d, Wisla Cracovia, 800.000 €), Barrientos (c, Catania, 4.000.000 €).
Possibili cessioni: -


KHIMKI

Acquisti: Danielson (d, Paços de Ferreira, fine prestito), Husin (d, svincolato), Romaschenko (c, Bursaspor, parametro zero), D. Popov (a, svincolato).
Possibili acquisti: Booth (d, Mamelodi Sundowns), Yatchenko (d, Spartak Nalchik), Ko Ki-Gu (a, Chunnam Dragons), Dzyuba (a, Spartak Mosca).
Cessioni: Boudianski (c, Udinese, fine prestito), M. Simic (a, Lokomotiv Zagabria, 200.000 €).
Possibili cessioni: Shvetsov (c, Nizhniy-Novgorod), Virtanen (a, ?).


KRYLYA SOVETOV SAMARA

Acquisti: S. Ivanov (c, Lokomotiv Mosca, inizio prestito).
Possibili acquisti: -
Cessioni: Politevich (d, Naftan Novopolotsk, inizio prestito), Kovba (c, svincolato), Salugin (a, Rostov, inizio prestito).
Possibili cessioni: Oh Beom-Seok (d, ?).


KUBAN KRASNODAR

Acquisti: Zuela (d, Skoda Xanthi, 1.400.000 €).
Possibili acquisti: Babangida (a, Apollon Limassol), Okoduwa (a, Dynamo Kiev).
Cessioni: Sretenovic (d, Zaglebie Lubin, inizio prestito), Tikhonovetskiy (Luch-Energia Vladivostok, 400.000 €).
Possibili cessioni: A. Stepanov (p, Krasnodar), Lagiewka (d, ?), Kasaev (c, Rubin Kazan).


LOKOMOTIV MOSCA

Acquisti: Asatiani (d, Dynamo Kiev, fine prestito), A. Kuznetsov (d, Sibir Novosibirsk, fine prestito).
Possibili acquisti: Izmailov (c, Sporting Lisbona), S. Oliseh (c, Midtjylland), Ciro (a, Spor de Recife).
Cessioni: S. Ivanov (c, Krylya Sovetov Samara, inizio prestito).
Possibili cessioni: Pelizzoli (p, Bologna, Torino), Basa (d, Bordeaux, PSG, Hertha Berlino), Piliev (c, CSKA Mosca), Odemwingie (a, Fulham, Rennes).


ROSTOV

Acquisti: Salugin (a, Krylya Sovetov Samara, inizio prestito).
Possibili acquisti: Kowalewski (p, Iraklis Thessaloniki).
Cessioni: -
Possibili cessioni: Zivko (c, Alania Vladikavkaz, Salyut-Energia Belgorod, Vityaz Podolsk).


RUBIN KAZAN

Acquisti: Murawski (c, Lech Poznan, 2.500.000 €).
Possibili acquisti: Kasaev (c, Kuban Krasnodar), Brozek (a, Wisla Cracovia), Fatih Tekke (a, Zenit San Pietroburgo).
Cessioni: Rebrov (fine carriera).
Possibili cessioni: -


SATURN RAMENSKOE OBLAST

Acquisti: -
Possibili acquisti: Kukoc (d, Dinamo Zagabria), Kascelan (c, LKS Lodz).
Cessioni: -
Possibili cessioni: A. Eremenko jr. (c, Bristol City, Racing Santander).


SPARTAK MOSCA

Acquisti: Pesjakov (p, Shinnik Yaroslavl, 1.200.000 €), Ibson (c, Porto, 5.000.000 €), Ra. Kovac (c, West Ham, fine prestito), C. Maidana (c, Recreativo Huelva, fine prestito), Quincy Owusu-Abeyie (a, Cardiff City, fine prestito).
Possibili acquisti: -
Cessioni: C. Rodriguez (d, San Lorenzo, parametro zero), Prudnikov (a, Sparta Praga, inizio prestito).
Possibili cessioni: Pletikosa (p, ?), Dedura (d, ?), F. Kudryashov (d, ?), Ra. Kovac (c, Sunderland, West Ham), Quincy Owusu-Abeyie (a, ?), Dzyuba (a, Khimki).


SPARTAK NALCHIK

Acquisti: -
Possibili acquisti: K. Boateng (d, King Faisal Babes), Anderson Ribeiro (c, FC Kharkiv), Diogo Rincòn (c, Dynamo Kiev), Asildarov (a, svincolato), Siradze (a, svincolato).
Cessioni: Loria (p, Lokomotiv Astana, inizio prestito), Felipe Almeida (Baku, 300.000 €).
Possibili cessioni: Yatchenko (d, FC Mosca, Khimki), Shumeyko (d, Krasnodar).


TEREK GROZNY

Acquisti: -
Possibili acquisti: Constantin (d, Rapid Bucarest), M. Niculae (a, Dinamo Bucarest), Munyaneza (a, Germinal Beerschot).
Cessioni: Prudnikov (a, Spartak Mosca, fine prestito).
Possibili cessioni: -


TOM TOMSK

Acquisti: -
Possibili acquisti: I. Shestakov (c, Sibir Novosibirsk).
Cessioni: Kornilenko (a, Zenit San Pietroburgo, parametro zero).
Possibili cessioni: Katinsus (d, Alania Vladikavkaz), Arkhipov (a, Baltika Kaliningrad, Nizhniy Novgorod, Vityaz Podolsk).


ZENIT SAN PIETROBURGO

Acquisti: Kornilenko (a, Tom Tomsk, parametro zero).
Possibili acquisti: Valbuena (c, Olympique Marsiglia), Dubarbier (c, CFR Cluj), Rosina (c, Torino), Carlos Eduardo (c, Hoffenheim), Pandev (a, Lazio), R. Lewandowski (a, Lech Poznan), Güiza (a, Fenerbahce).
Cessioni: Puygrenier (d, Monaco, inizio prestito), Tymoschuk (c, Bayern Monaco, 11.000.000 €).
Possibili cessioni: Fatih Tekke (a, Besiktas, Fenerbahce, Trabzonspor, Rubin Kazan).



UFFICIALE: Zhirkov è del Chelsea
Il Chelsea ha comunicato di aver raggiunto un accordo con il CSKA Mosca per l'esterno sinistro russo Yuri Zhirkov. Il giocatore ha firmato un contratto di quattro anni. Il suo acquisto secondo la BBC è costato alle casse del Chelsea 18 milioni di sterline, l'equivalente di 21 milioni di euro. L'esterno sinistro russo lascia ' Soldati' dopo cinque fantastici anni nei quali ha vinto una Coppa UEFA (segnando tra l'altro l'importantissimo gol del momentaneo 2-1), due campionati russi, quattro Kubok Rossii (decidendone una, quella del 2005, in finale contro il Khimki) e quattro Supercoppe di Russia.


UFFICIALE: Kalouda torna in patria, in prestito allo Sparta Praga
Lo Sparta Praga ed il CSKA di Mosca hanno raggiunto un'intesa per il prestito del 22enne centrocampista ceco Lubos Kalouda, che fa così ritorno nella capitale ceca per un anno. "Sono felice che tutto sia andato per il meglio", - riporta le parole del giovane centrocampista il sito ufficiale dello Sparta. - "Non vedo l'ora di aggregarmi alla squadra". Ricordiamo che il giovane talentuoso centrocampista ceco non è stato in grado di conquistarsi un posto da titolare nella formazione moscovita guidata quest'anno da Zico, disputando in tutto solamente 25 minuti nel campionato in corso. Anche nella passata stagione, il 'nuovo Nedved' aveva trovato pochissimo spazio con il CSKA: appena due spezzoni di partita infatti in campionato per lui.


UFFICIALE: Dinamo Mosca, Aguiar è tuo
Il centrocampista uruguaiano Luis Aguiar (23), in questa stagione in forza allo Sporting Braga, è diventato un giocatore della Dinamo Mosca. Il giocatore si è sottoposto ieri alle visite mediche e oggi ha firmato il contratto con il club moscovita. Il costo del cartellino è stato stimato sui 3 milioni di euro.


UFFICIALE: Un vecchio 'leone' ucraino per il Khimki
Il Khimki - club desolatamente ultimo nel campionato russo dopo 12 giornate - ha ingaggiato Andriy Husin, autentica leggenda vivente del calcio ucraino, che ha contribuito a far grande la Dynamo Kiev di Lobanovskiy negli anni '90. L'ex difensore-centrocampista del Krylya Sovetov, è lontano dai campi di gioco da diversi mesi per aver rescisso il contratto che lo legava al Saturn al termine della passata stagione.


UFFICIALE: il bielorusso Romaschenko al Khimki
Dopo aver vestito le maglie di Gaziantepspor, Trabzonspor e Bursaspor in Turchia e Dinamo Mosca e Torpedo Mosca in Russia, Maksim Romaschenko (33), ex centrocampista della nazionale bielorussa, è da oggi ufficialmente un giocatore del Khimki, club della periferia di Mosca. Il talentuoso esterno, uno dei giocatori più forti in assoluto sui calci da fermo, torna in Russia dopo due anni.


UFFICIALE: Denis Popov firma per il Khimki
L'attaccante russo Denis Popov (30) torna dopo due anni in Premier Liga, venendo ingaggiato a paramentro zero dal Khimki ultimo in classifica. L'attaccante ex Chernomorets Novorossiysk, CSKA Mosca, Kuban Krasnodar, Spartak Nalchik e Torpedo Mosca - che vanta due presenze nella nazionale russa maggiore - è stato il capocannoniere dello scorso campionato di 'Pervij Division' (Prima Divisione), la Serie B russa.


UFFICIALE: Lokomotiv, Ivanov in prestito al Krylya Sovetov
Stanislav Ivanov (28) non ha convinto il neo-allenatore della Lokomotiv Mosca, Yuri Semin. Il club finanziato dalle Ferrovie di Stato Russe, che lo aveva prelevato dall'FC Mosca soltanto nel corso dell'ultimo calciomercato invernale, ha deciso così di cedere il giocatore in prestito. Pronta la proposta del Krylya Sovetov che, attravero il DS Yuri Makeev, ha ufficializzato il prestito del centrocampista sul proprio sito ufficiale. Il nazionale moldavo a Samara ritroverà quel Leonid Slutskiy che lo allenò per tre stagioni proprio tra le file dei 'Cittadini'.
Chissà che in un futuro prossimo a fare il percorso inverso non sia un altro Ivanov, Oleg, il trequartista ex Kuban che tanto piace a Semin e che partecipò ad EURO 2008 in sostituzione dell'infortunato Pogrebnyak.


UFFICIALE: Kuban, Sretenovic ceduto in prestito in Polonia
Il serbo Sreten Sretenovic (24) lascia il Kuban Krasnodar dopo neanche sei mesi dal suo arrivo, approdando - con la formula del prestito - nello Zaglebie Lubin, formazione della massima serie polacca. Il difensore, alto 1.91 e dal fisico possente, aveva già giocato nella squadra polacca nella stagione 2007/08, quando era stato ceduto in prestito dal Benfica. Sretenovic al Kuban ha collezionato appena 3 presenze in campionato, delle quali solo una dall'inizio: infatti, dopo non aver convinto nella gara d'esordio persa per 3-0 dalla compagina caucasica in casa del Rubin Kazan, il tecnico Sergey Ovchinnikov l'ha tolto dall'undici titolare.
Il Kuban ha inoltre già trovato un sostituto del difensore cresciuto nello Stella Rossa: verrà infatti a breve ufficializzato l'acquisto del difensore angolano Francisco Zuela, cercato anche da diversi club della Premier League inglese.


Lokomotiv, potrebbe tornare Izmailov
Dopo due più che positivi anni allo Sporting Lisbona, Marat Izmailov (26) potrebbe tornare in Russia per vestire nuovamente la maglia della Lokomotiv Mosca, club che lo lanciò da giovanissimo nel grande calcio. Sovetsky Sport aveva lanciato la notizia, ripresa poi dal quotidiano lusitano Record che la confermava attraverso le parole del ds dello Sporting, Pedro Barbosa. Il giocatore è un grande obiettivo del nuovo tecnico della Lokomotiv, Yuri Semin, una sorta di 'secondo padre' per Marat, che lo fece debuttare in prima squadra quando non aveva ancora compiuto 18 anni.


Lokomotiv Mosca, riprendono i contatti per il brasiliano Ciro
Ciro Henrique Alves Ferreira Silva, meglio noto come Ciro, attaccante classe 1988 dello Sport de Recife, potrebbe definire nei prossimi giorni il suo trasferimento in Russia alla Lokomotiv Mosca. Già nelle scorse settimane i dirigenti russi avevano iniziato i negoziati con i leader del club brasiliano che tuttavia avevano dato una scadenza per la cessione del giocatore. Nelle ultime ore sono ripresi i contatti tra le due società. Lo Sport infatti ha presentato ieri l'attaccante boliviano Juan Arce che si unirà alla squadra ad agosto. L'arrivo della nuova punta apre le porte per la cessione di Ciro. Adesso l'operazione passa in mano alla Lokomotiv che dovrà avanzare la sua proposta economica ufficiale al club sudamericano. Ciro è stato seguito nei mesi scorsi pure da Milan, Fiorentina, Benfica e Sporting Lisbona.


Lokomotiv Mosca, Pelizzoli: "Spero di tornare in Italia, qui non gioco"
Ivan Pelizzoli, portiere della Lokomotiv Mosca, ha un pò di nostalgia dell'Italia come chiaramente manifestato ai microfoni di LaRoma.net: “Da settembre non sto più giocando e non so spiegare il perché. Lo scorso anno - dice l’ex portiere di Roma e Reggina - fino ad Agosto ho giocato e fatto bene, poi da metà settembre, negli ultimi due mesi di campionato, non sono più andato in campo. Quest’anno le cose non sono cambiate. Non so neanche io quali problemi ci possano essere, comunque mi alleno tutti i giorni in attesa che mi facciano giocare. Ad oggi non so dire cosa c’è nel mio futuro, spero che ci sia la possibilità di tornare. Fisicamente sto bene, per questo mi auguro di tornare in Italia per rientrare nel giro. Se ci fosse l’opportunità lo farei molto volentieri”.


UFFICIALE: Rostov, arriva Salugin in prestito
Dopo aver dato l'opportunità ad attaccanti finiti nel dimenticatoio come Dmitry Akimov ed Igor Lebedenko di trovare il loro ambiente ideale, il Rostov spera di fare altrettanto con Alexander Salugin, talento mai esploso scuola CSKA e già Nazionale U-21. Salugin lo scorso anno non ha mai trovato spazio al Krylya Sovetov Samara.


UFFICIALE: Murawski al Rubin
Come riportato sul sito ufficiale del Rubin Kazan, squadra Campione di Russia in carica, è stato ufficializzato l'acquisto del centrocampista del Lech Poznan e della nazionale polacca Rafael Murawski (27). Con la maglia del Lech, Murawski ha disputato 83 incontri segnando complessivamente 8 reti, mentre in nazionale le sue presenze sono 12 ed una rete al suo attivo. Con il Rubin il centrocampista polacco ha sottoscritto un contratto triennale.


UFFICIALE: Serhiy Rebrov si ritira e diventa allenatore
Serhiy Rebrov (35) si è ritirato dal calcio giocato. L'ex attaccante di Dinamo Kiev e nazionale ucraina, ha appeso gli scarpini al chiodo decidendo di diventare allenatore nelle giovanili della stessa Dinamo. Sarà infatti uno degli assistenti di Vladimir Muntyan. Ha giocato nell'ultimo anno e mezzo con il Rubin Kazan, laureatosi campione di Russia nel 2008. Con la Dinamo Kiev Rebrov ha disputato 335 partite, segnando 161 gol.


E' Alan Kasaev il colpaccio estivo del Rubin?
Secondo la stampa russa, il Rubin Kazan avrebbe raggiunto un importante accordo col Kuban Krasnodar per il passaggio in Tatarstan della 23enne mezzapunta caucasica Alan Kasaev. L'ex dello Zenit ha alternato quest'anno prestazioni normali ad altre semplicemente formidabili. Ricordiamo che il Rubin aveva già aperto la strada in inverno, parcheggiando in prestito il terzino destro ex BATE Borisov Anri Khagush agli ordini di Sergey Ovchinnikov.

UFFICIALE: Spartak Mosca, arriva il giovane portiere Pesjakov
Sergey Pesjakov (20) è un giocatore dello Spartak Mosca. A darne l'annuncio è Alexander Rozhnov, il DS dello Shinnik Yaroslavl, il club dove il giovanissimo portiere ha giocato sino alla scorsa settimana. Rozhnov ha dichiarato che non v'era ragione alcuna per trattenere ancora Pesjakov a Yaroslavl. Lo scorso anno il giovane portiere, che debuttò nel massimo campionato russo a soli 17 anni, aveva ancora bisogno di crescere ed accumulare esperienza, ma il livello delle sue prestazioni quest'anno nella First Division russa si è notevolmente alzato. Pesjakov è diventato più costante e per la sua definitiva maturazione era opportuno che si trasferisse in un grande club qual è naturalmente lo Spartak. Non a tutti capitano certe offerte ed a Mosca Pesjakov partirà da secondo, ma potrà giocarsi le proprie carte. Raggiante il giovane estremo difensore che iniziò a mettersi in luce nell'estate scorsa in una gara contro lo Zenit che lo Shinnik, poi retrocesso, vinse per 2-1 a San Pietroburgo proprio grazie ai miracoli dell'allora 19enne: "Ringrazio lo Shinnik e tutta la gente di Yaroslavl che mi ha sempre incitato e che ha capito la mia scelta. Una chiamata da un grande club del genere non capita tutti i giorni".
Il suo arrivo, oltre all'ambito nazionale croato Stipe Pletikosa (che per la regola del limite degli stranieri da schierare nel Campionato Russo ha perso il posto in favore di un altra grande promessa, Soslan Djanaev), libera anche Dmitry Khomich, portiere in prestito ormai da una stagione e mezza dallo Spartak Mosca allo Spartak Nalchik, che potrebbe firmare per un altro club moscovita, la Lokomotiv.


UFFICIALE: Spartak Mosca, preso il brasiliano Ibson
Ibson Barreto da Silva è un giocatore dello Spartak Mosca. Dopo aver passato le visite mediche in Germania, il centrocampista brasiliano nato il 7 novembre del 1983 nello Stato di Rio de Janeiro ha firmato un contratto pluriennale con il club più famoso di Russia, lui che è cresciuto nel club più famoso del Brasile, il Flamengo, nel quale ha tra l'altro giocato in prestito dal Porto nel corso dell'ultima stagione. Nel palmares di questo centrocampista alto 177 cm per 74 kg, vi sono un campionato dello Stato di Rio de Janeiro, due titoli portoghesi, una Taça de Portugal ed una Supercoppa Portoghese. Ibson, che diventa così il quarto brasiliano presente nell'attuale rosa dello Spartak dopo Alex, Carioca e Welliton, il club moscovita l'ha prelevato dal Porto, pagandolo 5 milioni di euro.


Spartak Mosca, Rafael Carioca non vuole più andar via
Tornato in prima squadra, il giovane centrocampista brasiliano Rafael Carioca ha ammesso le proprie colpe davanti alla stampa, dichiarando di essersi lasciato prendere dall'emozione di un ragazzo brasiliano di 19 anni che vive lontanissimo da casa e che voleva a tutti i costi ricongiungersi con sua madre che gli aveva chiesto di tornare poichè non si sentiva bene. Nella decisione di allontanarsi improvvisamente da Mosca per tornare in Brasile, ha a suo dire influito il fatto che la prima parte di Campionato per lui si era conclusa, essendo stato ammonito e squalificato contro la Lokomotiv, saltando così la gara contro il Khimki. Al suo ritorno, il tecnico Valery Karpin gli ha fatto sapere che tali comportamenti in una squadra come lo Spartak non possono passare impuniti e che quanto a lungo Carioca fosse rimasto tra le riserve sarebbe dipeso soltanto da lui. L'ex Gremio, considerato uno dei centrocampisti difensivi più promettenti di tutto il Sudamerica, ha lavorato duro, si è scusato con tutto lo staff tecnico dello Spartak ed ha seguito i consigli dei suoi connazionali Alex e Welliton, ambientatisi come meglio non potrebbero sia nel Calcio Russo che nello stile di vita moscovita. Ora il suo desiderio è quello di tornare stabilmente in prima squadra, per riconquistarsi una maglia da titolare.


Radoslav Kovac : "Non rimarrò allo Spartak Mosca"
Senza mezzi termini, il nazionale ceco Radoslav Kovac (29), giocatore impiegabile sia al centro della difesa sia come mediano a protezione della stessa, ha dichiarato che non resterà allo Spartak Mosca. L'obiettivo del giocatore cercato insistentemente dall'Inter di Roberto Mancini nell'estate del 2007 è infatti quello di proseguire la propria carriera in Inghilterra, dove ha trascorso gli ultimi sei mesi in prestito al West Ham di Gianfranco Zola. Al portale russo sportbox.ru, Kovac ha confidato come - con l'arrivo di un ulteriore centrocampista come il brasiliano Ibson - le porte per lui nella formazione titolare dello Spartak siano chiuse. L'ex Sparta Praga intende quindi lasciare la compagine moscovita che lo acquistò nel gennaio del 2005.


UFFICIALE: Spartak Mosca, Prudnikov in prestito allo Sparta Praga
A sorpresa, il giovane attaccante russo Alexander Prudnikov (20), considerato nel suo ruolo tra i prospetti più interessanti a livello europeo e che aveva fatto il suo debutto in prima squadra con lo Spartak Mosca due anni fa con grandissime credenziali, lascia temporaneamente la Russia per trasferirsi in Repubblica Ceca, nazione nella quale giocherà il prossimo anno con la maglia dello Sparta Praga. Il club ceco l'ha prelevato in prestito dallo Spartak. Ricordiamo che Prudnikov è reduce da tre mesi deludenti, sempre in prestito, ai ceceni del Terek Grozny, nei quali non è riuscito a trovare molto spazio.


UFFICIALE: Spartak Nalchik, Loria alla Lokomotiv Astana
David Loria, 27enne portiere della nazionale kazaka, neanche sei mesi dopo essere approdato in Russia, ritorna in patria. L'estremo difensore ha infatti trovato poco spazio nello Spartak Nalchik, chiuso dal bravo Dmitry Khomich, disputando due sole partite da titolare ed ha deciso così di accettare l'offerta della Lokomotiv Astana, ricchissima squadra emergente che nello scorso mercato invernale riuscì a portare in Kazakhstan due icone del calcio russo a fine carriera come Egor Titov ed Andrey Tikhonov.


UFFICIALE: Spartak Nalchik, preso Diogo Rincón
Lo Spartak Nalchik, club che milita nel Campionato Russo, ha appena messo a segno un buon colpo di mercato, ingaggiando a parametro zero il centrocampista offensivo Diogo Rincón (29), ex giocatore della Dynamo Kiev per ben 6 stagioni. Il brasiliano, che ha giocato gli ultimi sei mesi con la maglia del Corinthians, si era svincolato due settimane fa proprio dal più titolato club ucraino.


UFFICIALE: Kornilenko è il primo colpo dello Zenit
Avendo l'urgente necessità di rinforzare il proprio reparto avanzato, indebolito dalla partenza di Andrey Arshavin, rimasto orfano di Miguel Danny (infortunatosi gravemente al ginocchio e che verosimilmente ha già concluso anzitempo la propria stagione) e che non può più nemmeno contare sul turco Fatih Tekke (messo fuori rosa dal tecnico olandese Dick Advocaat), era lecito aspettarsi almeno un paio di colpi da parte dello Zenit per rinforzare la propria squadra. Il primo di questi annunciati acquisti è Sergey Kornilenko (26), centravanti titolare della nazionale bielorussa messosi particolarmente in luce nel girone d'andata dell'attuale Campionato Russo con la maglia del Tom Tomsk. Con i siberiani infatti, l'ex attaccante degli ucraini della Dnipro ha messo a segno 6 reti in 10 presenze, destando un'ottima impressione ai dirigenti dello Zenit, che hanno ripetuto così l'operazione che nel novembre del 2006 gli permise di portare a San Pietroburgo Pavel Pogrebnyak.
Kornilenko, che ha già superato le visite mediche, ha firmato per 4 anni e mezzo e potrà giocare dal 1° Agosto con la sua nuova squadra.


UFFICIALE: Puygrenier al Monaco
Sébastien Puygrenier (27) lascia ancora una volta lo Zenit San Pietroburgo per andare in prestito al Monaco per una stagione. Il difensore francese ex Nancy rientra da un trasferimento della durata di sei mesi presso il Bolton.


Zenit, trattativa con il Cluj per Dubarbier
Sebastian Dubarbier (22), ala argentina in forza ai rumeni del Cluj, piace allo Zenit San Pietroburgo. Il giocatore nei mesi scorsi è stato nel mirino del Catania e della Lazio. I dirigenti russi dello Zenit sono pronti ad investire circa 4 milioni di euro per l'esterno argentino. Pablo Sabbag, agente di Dubarbier, sta seguendo la trattativa che potrebbe chiudersi già nei prossimi giorni.


Pandev, Lotito: "Offerta Zenit inaccettabile"
La fumata nera di oggi tra la Lazio e lo Zenit per l'acquisizione di Goran Pandev, se mai ce ne fosse stato bisogno, ha ribadito un concetto: la società biancoceleste non cederà di un millimetro sulle valutazioni dei tre scontenti(Ledesma, De Silvestri e lo stesso Pandev) che vogliono emigrare verso alti lidi. Lotito ha confermato di aver rifiutato una proposta del club russo di San Pietroburgo per l'attaccante macedone: "L'offerta dello Zenit era inaccettabile. Non mi piacciono le estorsioni". Il presidente della Lazio attraverso le sue consuete espressioni folcloristiche, ha anche ribadito di essere disposto a "prendere martello e chiodi per inchiodare in tribuna chi non vuole restare. Chi vuole andare via deve portare i soldi. Su Pandev abbiamo stabilito un prezzo". Che tradotto in perfetto stile lotitiano è facilmente decifrabile con il 'portare denaro, vedere cammello'.


Torino, per Rosina tentazione Zenit
Pronto all'addio al Torino Alessandro Rosina (24): il capitano dei granata, contestato in più occasioni dai tifosi, sarebbe oggetto del desiderio dello Zenit di San Pietroburgo. Una trattativa che, come riporta La Stampa, potrebbe concretizzarsi: se da un lato la differenza tra domanda e offerta è minima, tra i 9 milioni chiesti da Cairo e i 7 offerti dai russi, la novità è che Rosina avrebbe accettato di trattare con i dirigenti dello Zenit.


Valbuena allo Zenit: è quasi fatta
Come fa sapere Sport-Express, lo Zenit ed il Marsiglia hanno trovato un accordo per il trasferimento a San Pietroburgo del centrocampista francese Mathieu Valbuena, a seguito di un incontro avvenuto la scorsa settimana a Parigi tra l'agente del 25enne centrocampista ed il direttore generale della squadra russa.
Restano da definire i dettagli del contratto di Valbuena che è altresì seguito da vicino da due clubs della Premier League, l'Everton e l'Arsenal.





3 commenti:

ToRrE ha detto...

Ciao Kerzhakov91: mi stupiscono un po' le scelte di mercato della Lokomotiv, squadra che seguo da quando ho saputo che Sytchev è rimpatriato(quasi da 2 anni): se il ritorno di un ala come Izmailov può essere d'aiuto a una squadra che ha finora mostrato pochissima fantasia e una manovra lenta e poco fluida,non capisco il senso dei contatti con lo Sporting de Recife per Ciro(una seconda punta). Non sarebbe il caso di puntare maggiormente sull'acquisto di un attaccante di riferimento, come Milevskiy o Tekke, per riorganizzare un attacco in cui mancano concretezza e ordine, considerando anche le prestazioni imbarazzanti di Fall?Inoltre, secondo te, quali possono essere le possibilità di questa squadra di raggiungere la qualificazione in Europe League, considerando anche l'eliminazione dalla Coppa di Russia?

ToRrE ha detto...

Ciao Kerzhakov91: mi stupiscono un po' le scelte di mercato della Lokomotiv, squadra che seguo da quando ho saputo che Sytchev è rimpatriato(quasi da 2 anni): se il ritorno di un ala come Izmailov può essere d'aiuto a una squadra che ha finora mostrato pochissima fantasia e una manovra lenta e poco fluida,non capisco il senso dei contatti con lo Sporting de Recife per Ciro(una seconda punta). Non sarebbe il caso di puntare maggiormente sull'acquisto di un attaccante di riferimento, come Milevskiy o Tekke, per riorganizzare un attacco in cui mancano concretezza e ordine, considerando anche le prestazioni imbarazzanti di Fall?Inoltre, secondo te, quali possono essere le possibilità di questa squadra di raggiungere la qualificazione in Europe League, vista anche l'eliminazione dalla Coppa di Russia?
P.S.il blog è bellissimo!

Kerzhakov91 ha detto...

Ciao, benvenutissimo su questo blog!

In realtà, salvo qualche operazione ufficiale, il calciomercato non essendo ancora iniziato ufficialmente, non è chiaramente ancora entrato nel vivo in Russia...ergo i possibili acquisti nella maggior parte dei casi si tratta o di semplici interessamenti (come ad esempio quello della Loko per Ciro) oppure di giocatori in prova (mi vengono in mente quelli dell'Amkar e dello Spartak Nalchik, tanto per fare un esempio).
Su Ciro non so dirti, ho la sensazione che non arriverà: non è forse la prima punta che cercano i 'Ferrovieri' ma in caso di partenza (tutt'altro che improbabile) di Odemwingie potrebbe essere un ottimo sostituto, specie in ottica futura. La trattativa per Izmailov era invece vicino alla conclusione, purtroppo però il fantasista classe 1982 si è infortunato gravemente al ginocchio e starà fermo tre mesi, rimanendo verosimilmente ancora allo Sporting. La priorità della Loko è sicuramente un regista di centrocampo, quel ruolo lasciato scoperto dalla partenza di Loskov: non è un caso che da quando se ne sia andato il numero 10 il rendimento della Lokomotiv sia crollato. In rosa hanno un unico giocatore che può ricoprire quella posizione, il georgiano Mudjiri, probabilmente non adatto però ad essere titolare in una squadra così ambiziosa ed un pò troppo lento. Visto e considerato che Izmailov probabilmente non arriverà e che Torbinskiy sarà out fino a settembre, non escludo che arrivi un esterno (anche perchè il rumeno Cocis potrebbe essere sacrificato), anche se in tal senso Semin mi pare che intenda (GIUSTAMENTE!) puntare su Gatagov, mio coetaneo che finora ha impressionato favorevolmente tutti. Inoltre hanno Nika Piliev che è un altro gran bel talentino ma che sta trovando problemi a rinnovare e potrebbe così accasarsi al CSKA.
Un centravanti d'area di rigore servirebbe eccome, come no: Sychev ed Odemwingie sono stati fin qua irriconoscibili ed in ogni caso sono più delle secondo punte che si allargano sugli esterni (tra l'altro il nigeriano lo preferisco proprio come ala destra), non sono mai stati dei bomber veri; Fall non è che abbia avuto tante opportunità, ne meriterebbe qualcun'altra anche se non mi sembra l'uomo che possa risolvere i problemi di un attacco che non segna praticamente mai (i - pochi - gol arrivano tutti o dai difensori forti di testa e quindi pericolosi sui calci piazzati come Rodolfo e Basa, oppure dai centrocampisti abili ad inserirsi da dietro come Dujmovic e Glushakov, tra i pochissimi a salvarsi in questi primi mesi). Sarà importantissimo un completo recupero di Bilyaletdinov, che sarà discontinuo quanto vuoi, ma la cui assenza si è sentita.
Previsioni future sulla Loko è meglio che non ne faccia, dato che all'inizio di questa stagione li vedevo come la più accreditata outsider per il titolo -__- La squadra nel complesso è buona, la rosa è tra le migliori di Russia, certo che finchè le individualità di spicco continuano ad arenarsi è difficile venirne fuori... Come ogni sostenitore dei rossoverdi, confido anch'io in Semin, uno che conosce l'ambiente di Cherkizovo come nessun'altro.


PS: sei ufficialmente invitato sul forum da me gestito sul Calcio Russo: http://calciorusso.forumfree.net/ :D