sabato 3 ottobre 2009

Il punto sulla 23ª giornata del Campionato Russo

Rubin Kazan - Amkar Perm: 7' Dominguez; 20' Sikimic, 65' Peev.

Zenit San Pietroburgo - CSKA Mosca 2-0: 45'+1 Kezman (rig.), 87' V. Bystrov.

Dinamo Mosca - Saturn Ramenskoe 1-0: 13' L. Aguiar.

FC Mosca - Khimki 3-0: 43' Jakubko, 61' Golyshev, 79' Vukic (rig.).

Spartak Nalchik - Rostov 1-0: 52' Asildarov.

Terek Grozny - Lokomotiv Mosca 2-1: 24' Sadaev, 54' Pancu; 80' Rodolfo.

Spartak Mosca - Tom Tomsk 5-0: 15' Jiranek, 25' Yakovlev, 39' Filipenko, 65' Nizamutdinov, 84' Quincy.

Kuban Krasnodar - Krylya Sovetov Samara 0-0


Si riapre ufficialmente la caccia al primato del Rubin in Russia. I Tartari infatti, secondo l'opinione del loro stesso allenatore, stanno soffrendo il doppio impegno soprattutto dal punto di vista psicologico e devono ritrovarsi dopo due settimane di sbandamento. Il 3-1 subito in rimonta a Kiev nel debutto della formazione di Kazan in Champions League nessuno se l'è scordato e pesa ancora tanto. Tuttavia, va detto che Alejandro Dominguez (ancora a segno, sempre su calcio piazzato) e compagni hanno sciupato diverse ghiotte opportunità e la vittoria dell'Amkar è arrivata quasi casualmente. Terza vittoria in altrettante gare per l'ex tecnico della Lokomotiv Rashid Rakhimov, il cui ritorno sulla panchina della squadra di Perm è stato a dir poco benevolo.
Approfitta del secondo passo falso consecutivo dei Campioni di Russia in carica lo Spartak Mosca secondo in classifica, che strapazza con un rotondo 5-0 un Tom andato in vacanza con qualche mese di anticipo di troppo e che si ritrova così pericolosamente immischiato nella lotta per non retrocedere. Tutto facile per i 'Myaso', che concludono la prima frazione di gioco avanti di tre reti; nella ripresa gloria anche per gli ultimi due arrivati, l'ex attaccante del Khimki Eldar Nizamutdinov (al primo centro con la sua nuova maglia) e la bizzosa ala olandese-ghanese Quincy Owusu-Abeyie, tornato nella capitale moscovita dopo due anni trascorsi in prestito tra Spagna ed Inghilterra.
L'atteso big match del 23° turno non fa altro che confermare il buonissimo momento di forma attraversato dallo Zenit, sempre più trascinato da Vladimir Bystrov. Il rapidissimo esterno destro riportato a San Pietroburgo dalla Gazprom (che per 'scipparlo' allo Spartak Mosca ha sborsato ben 15 milioni di euro!) si è ormai definitivamente - o quasi - riconciliato con il pubblico del Petrovskiy, che non gli aveva mai perdonato il 'tradimento' dell'estate del 2005. Sabato è arrivato il quarto gol - peraltro di pregevole fattura - in quattro partite per il nazionale russo, che si era inoltre precedentemente procurato il penalty poi trasformato da un altro nuovo acquisto, il centravanti serbo Mateja Kezman. Un successo importantissimo per i 'Meshki', che superano in classifica CSKA e Lokomotiv e raggiungono il terzo posto che significa qualificazione al terzo turno preliminare della prossima edizione della Champions League. Prima sconfitta nel Campionato Russo per Juande Ramos, reduce da due 3-0 consecutivi.
Come anticipato, perdono una grossa chance di fare un ulteriore balzo in avanti in classifica i 'Ferrovieri' di Yuri Semin, usciti sconfitti dall'inferno di Grozny. Decisivi gli errori difensivi commessi dai rossoverdi, che hanno spianato la strada al Terek.
Nessun problema per l'FC Mosca contro un ormai già arreso Khimki: un'affermazione casalinga che dà comunque morale, visto che i 'Cittadini' non conquistavano i tre punti dal 22 agosto.
Torna a sperare nella qualificazione in Europa League anche la Dinamo Mosca guidata da Andrey Kobelev, che riesce ad avere la meglio del Saturn, superandolo anche in graduatoria.
Infine, per quanto riguarda la zona salvezza, da registrare il fondamentale 1-0 trovato dallo Spartak Nalchik contro un Rostov rimaneggiato e l'inutile pareggio tra le mura amiche di uno sfortunatissimo Kuban: ben due i pali centrati dai 'Canarini', al momento penultimi.


CLASSIFICA:
1. Rubin Kazan 47
2. Spartak Mosca 43
----------------------------------------------
3. Zenit San Pietroburgo 40
----------------------------------------------
4. CSKA Mosca 39
5. Lokomotiv Mosca 38
----------------------------------------------
6. FC Mosca 37
7. Dinamo Mosca 34
8. Saturn Ramenskoe 32
9. Terek Grozny 30
10. Krylya Sovetov Samara 29
11. Amkar Perm 27
12. Rostov 27
13. Tom Tomsk 25
14. Spartak Nalchik 23
----------------------------------------------
15. Kuban Krasnodar 23
16. Khimki 10


CLASSIFICA CANNONIERI:
15 reti: Welliton (Spartak Mosca, 1 rigore).
14: Alejandro Dominguez (Rubin, 8).
13: Alexander Bukharov (Rubin).
10: Alexander Kerzhakov (Dinamo Mosca, 3).


GUARDA IL VIDEO CON TUTTI I GOL:

Nessun commento: