martedì 20 marzo 2012

Il punto sulla 35ª Giornata della RPL 2011-12


Dinamo Mosca - Zenit San Pietroburgo 1-5: 72' Kurányi; 14' Criscito, 15' Kerzhakov, 24' Semak, 75' Kerzhakov, 79' Huszti.

VIDEO SINTESI


Volga Nizhny Novgorod - Krasnodar 1-2: 52' Bibilov; 49' Movsisyan, 69' Martynovich.

VIDEO SINTESI


Terek Grozny - Rostov 1-0: 48' Asildarov.

VIDEO SINTESI


Amkar Perm - Tom Tomsk 0-0

VIDEO SINTESI


Kuban Krasnodar - Rubin Kazan 1-0: 43' M. Pizzelli.

VIDEO SINTESI


Lokomotiv Mosca - Anzhi Makhachkala 1-0: 73' Glushakov.

VIDEO SINTESI


Krylya Sovetov Samara - Spartak Nalchik 1-0: 48' Yakovlev.

VIDEO SINTESI


Spartak Mosca - CSKA Mosca 1-2: 51' Dzyuba; 37' Tošić, 62' S. Doumbia.

VIDEO SINTESI


Nelle parti alte della classifica, la 35ª Giornata della Russian Premier Liga ha sorriso a tre squadre: Zenit San Pietroburgo, CSKA Mosca e Lokomotiv Mosca. Nell'anticipo disputato venerdì, i Campioni di Russia hanno vinto addirittura di goleada alla Khimki Arena, in casa della Dinamo Mosca, con un umiliante 1-5 che parla da solo. Ancora una volta determinante Kerzhakov, autore di una doppietta. Per lo Zenit sono andati a segno anche Criscito (primo gol in Russia per lui), Semak e il redivivo Huszti (da antologia il suo missile terra-aria su punizione). Vale solo per le statistiche, invece, la rete del momentaneo 1-3 ad opera di Kurányi.

Ad inseguire la squadra allenata da Luciano Spalletti, a sei punti di distanza, c'è il CSKA, che ha avuto la meglio sugli acerrimi rivali dello Spartak Mosca nel derby più sentito della capitale russa. Protagonista, sia in positivo che in negativo, è stato Seydou Doumbia: l'ivoriano, bomber principe del torneo con 26 marcature, ha servito un assist a Tošić per la rete che ha sbloccato il match, ha siglato lui stesso il gol rivelatosi decisivo dopo il pareggio di Dzyuba e - per non farsi mancare nulla - s'è divorato almeno un paio di chance clamorose nel finale.

Turno favorevole anche per la Lokomotiv, che ha superato l'Anzhi grazie al nono centro stagionale di Glushakov; sfruttando i passi falsi di Dinamo e Spartak, i Ferrovieri si sono così portati al terzo posto.

Continua il periodo poco brillante del Rubin, sconfitto di misura a Krasnodar: primo successo nel 2012 per il Kuban di Petrescu, che ringrazia l'attaccante brasiliano naturalizzato armeno Marcos Pizzelli, in gol all'esordio.

Nelle zone meno nobili della classifica, il risultato più importante lo ottiene il Krylya Sovetov, che grazie a un eurogol del gioiellino dell'U-21 russa, Pavel Yakovlev, ha la meglio sullo Spartak Nalchik, penultimo. Con i tre punti acquisiti, la compagine di Samara stacca il Volga Nizhny Novgorod, sconfitta a domicilio per 1-2 da Krasnodar (già ampiamente salvo). Lo 0-0 ottenuto a Perm fra Amkar e Tom non accontenta nessuna delle due squadre: per i rossoneri è stata un'occasione persa per mettersi quasi definitivamente fuori pericolo, i biancoverdi - comunque in ripresa - rimangono ancora fanalino di coda. Terek-Rostov, due squadre che dovrebbero salvarsi senza difficoltà, è una sfida che si aggiudicano i ceceni, al terzo successo di fila. Merito delle tre reti consecutive dell'attaccante Asildarov.


CLASSIFICA
1. Zenit 70
2. CSKA 64
3. Lokomotiv 60
4. Dinamo 59
5. Spartak Mosca 59
6. Rubin 57
7. Anzhi 56
8. Kuban 54
------------------------------------------
9. Krasnodar 48
10. Terek 41
11. Rostov 39
12. Amkar 38
13. Krylya Sovetov 34
14. Volga NN 31
15. Spartak Nalchik 27
16. Tom 25


CLASSIFICA BOMBARDIERI:
26 reti: Seydou Doumbia (CSKA).
20 reti: Alexander Kerzhakov (Zenit).
15 reti: Lacina Traoré (Kuban).
12 reti: Danko Lazović (Zenit), Igor Semshov (Dinamo).
11 reti: Andriy Voronin, Kevin Kurányi (Dinamo).


Nessun commento: